Scopri il mondo Touring

Un'opera in dieci minuti

L'arte della velocità a Torino

di 
Barbara Gallucci
28 Febbraio 2014

Breve, ma intensa. Così si potrebbe descrivere, ovviamente in sintesi, l'esperienza degli Art Speed Date, un'iniziativa proposta da Palazzo Madama di Torino. La prima volta ha visto protagonista Raffaello con la sua Sacra Famiglia ed è stato un successo. Ora tocca alle fotografie di Eve Arnold, la prima donna a entrare nella mitica agenzia Magnum, le cui immagini hanno immortalato decine di personalità del mondo del cinema, dell'arte e della musica.

Lo Speed Date dell'arte funziona così: si arriva al palazzo, puntuali (primo appuntamento sabato 1° marzo alle ore 11.30, prenotazione obbligatoria al tel. 011.5211788), si incontra il personaggio che racconterà l'opera scelta e per dieci minuti si aprono mondi diversi, affascinanti, complessi. Il 1° marzo la giornalista Letizia Tortello parlerà di Eve Arnold e il principio della speranza, partendo da un'esperienza personale della fotografa e da un suo progetto molto intenso legato alla maternità. L'8 ci si concentra, invece, su Marlene Dietrich che la Arnold immortalò in decine di ritratti straordinari. Il programma di incontri veloci prevede altri sei appuntamenti, fino al 14 giugno. Al termine di ciascuno di essi segue un piacevole aperitivo nella splendida cornice della Veranda juvarriana al primo piano del museo. Per un sabato mattina all'insegna della velocità e della bellezza.