Scopri il mondo Touring

Tanti ospiti all'International Mountain Summit

La montagna protagonista a Bressanone

di 
Piero Carlesi
25 Ottobre 2011

E siamo al terzo anno! L'Ims – l'International mountain summit – di Bressanone (Bz) si sta imponendo ormai come un evento da non perdere per gli innumerevoli appassionati di montagna.




Iniziata il 21 ottobre, si concluderà domenica 30 questa lunga e articolata kermesse sul tema della montagna. Come gli anni scorsi l'evento si compone di molti appuntamenti diversi: gli incontri con gli alpinisti (Ims - talk), le discussioni (Ims - discussion), il convegno, (Ims - congress) le proiezioni (Ims – film) e le escursioni con celebri professionisti della montagna (Ims - walk).




Mercoledì 26, per esempio, sarà il turno del fortissimo arrampicatore tedesco Thomas Huber che accompagnerà gli escursionisti (a pagamento, 80 euro a uscita) alla Santa Croce di Lazfons e poi la sera si intratterrà con il pubblico. Giovedì all'incontro con il pubblico si presenterà l'austriaco Beat Kammerlander, altro celebre arrampicatore, mentre venerdì Reinhold Messner porterà gli escursionisti al rifugio Monte Muro, al passo delle Erbe, in val Badia. Sempre venerdì, la mattina, per chi non vorrà fare l'escursione in montagna è in programma al Forum Bressanone il convegno Sport e bosco – Quali limiti? Con numerosi relatori internazionali fra cui l'italiano Annibale Salsa, già presidente del Cai e oggi presidente del comitato scientifico dell'Accademia trentina della montagna; infine venerdì sera si terrà il dibattito pubblico Quando l'alpinismo è spettacolo. Sabato, escursione con il ceco Adam Ondra e il tedesco Alexander Huber, fratello di Thomas, alla malga Mair in Plun, sopra Villandro, mentre la sera Alexander Huber salirà sul palco e si intratterrà con il pubblico.