Scopri il mondo Touring

La protezione e la conoscenza del patrimonio passa da qui. E il Tci è in prima fila

La Borsa Mediterranea del turismo archeologico è a Paestum

di 
Barbara Gallucci
21 Settembre 2016

La tutela del patrimonio culturale è l'obiettivo primario della XIX edizione della Borsa Mediterranea del turismo archeologico, l'unico salone al mondo che coinvolge sia studiosi ed esperti sia appassionati del tema. Quest'anno l'importante manifestazione si svolge a Paestum dal 27 al 30 ottobre e anche il Touring Club Italiano sarà presente con un suo stand.

 

 

UNO SGUARDO AL FUTURO

Dialogo interculturale, integrazione sociale e sviluppo economico sono il fulcro della manifestazione che si svolge in numerose e prestigiose sedi della città campana: dal Salone espositivo al Museo archeologico nazionale, dalla Basilica al Tempio di Cerere, incontri, convegni e workshop si alterneranno per quattro intense giornate. Realizzata in collaborazione con l'Unesco, l'Unwto e l'Iccrom, la Borsa ospiterà circa 10mila visitatori, 100 espositori e circa 20 Paesi esteri coinvolti, dall'Egitto al Marocco, dal Portogallo alla Cambogia. Tra i momenti da non perdere ArcheoVirtual, l'innovativa mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali allestita nel Salone espositivo e l'assegnazione dell'International Archeological Discovery Award, ovvero il premio speciale intitolato a Khaled al-Asaad, il direttore del sito archeologico di Palmira, in Siria, che ha pagato con la propria vita la difesa del patrimonio culturale.

 

 

IL TOURING È PROTAGONISTA

Anche il Tci, oltre ad aver concesso il patrocinio alla manifestazione per svariati anni, in questa edizione parteciperà con un proprio stand presenziato dai volontari dei Club di Territorio della Campania. Lo scopo è quello di divulgare, a una platea internazionale, informazioni sulle proprie iniziative e attività nei siti archeologici e storico-culturali nazionali e, in particolare, quelli campani. Inoltre il presidente del Touring Franco Iseppi prenderà parte alla conferenza dal titolo “Pubblico e privato a sistema per la promozione e la valorizzazione delle destinazioni turistico-culturali” in programma presso il Museo archeologico di Paestum venerdì 28 ottobre dalle ore 15.30.

 

 

Info: borsaturismoarcheologico.it