Scopri il mondo Touring

Cinque destinazioni diverse in tre mesi a prezzo fisso. È l’Interrail low cost di FlixBus

InterFlix: l’Europa in autobus a 99 euro

di 
Renato Scialpi
21 Ottobre 2016
C’era una volta l’Interrail: costava un botto (più o meno un Roma-Londra andata e ritorno), ma permetteva di girare l’Europa in treno per un mese senza limitazioni. Vent’anni prima del programma Erasmus, era il lasciapassare per il continente riservato dapprima agli under 21, dal 1979 agli under 26.
 
Oggi l’Interrail ha cambiato pelle, è disponibile per tutte le classi di età (a prezzi differenziati) e proposto con varie formule di validità e tariffe variabili tra 200 e 626 euro. Ne abbiamo parlato in dettaglio qui.
 
Un autobus Flixbus della linea Lilla-Bordeaux.
 
IL NUOVO INTERFLIX
A scompigliare le carte, dopo più di 40 anni di monopolio di Interrail, arriva l’abbonamento proposto dal concorrente numero uno del treno sul medio-lungo raggio internazionale: l’autobus gran turismo. Forte di un network di oltre 900 destinazioni in 20 Paesi d’Europa, dai primi di ottobre FlixBus ha lanciato il pass InterFlix da 99 euro, con validità complessiva di tre mesi, per viaggiare tra cinque diverse destinazioni, nazionali o internazionali, a piacere.
 
Foto di gruppo per gli autobus FlixBus a Roma.
 
GLI ITINERARI POSSIBILI? DAVVERO TANTI
Le dimensioni della rete FlixBus, in Italia come in Europa, sono tali che le combinazioni di percorso possibili sono quasi infinite. E il lasso di tre mesi per usufruire del pass permette di dare un respiro iper flessibile al tour. Magari associando vacanza, stage e lavoro.
 
Si può cominciare da un itinerario classico quale il Roma-Parigi con tappe intermedie a Vienna, Praga e Berlino o puntare su un più ricercato tour dell’arte contemporanea con partenza da Milano e arrivo ad Amsterdam, toccando Marsiglia, Barcellona e Colonia. Chi preferisce restare in ambito italiano da Napoli può andare a Venezia, passando per Roma, Firenze e Bologna; oppure può programmare un tour da Torino a Matera, così da esplorare la Capitale italiana della Cultura 2019, con tappe a Genova, Siena e Bari.
 
Un autobus FlixBus nel centro di Berlino.
 
PATTI CHIARI…
Il pass InterFlix non punta solo sul prezzo, ma pure sulla semplicità d’uso. Slegato dalle norme che ogni compagnia ferroviaria nazionale impone all’Interrail, ha poche e semplici regole. Prima di tutto è nominale, poi è valido per tutte le destinazioni, nessuna esclusa: basta non inserire tra le cinque tratte comprese nel forfait un’andata e ritorno tra le stesse due città.

Al momento dell’acquisto l’utente riceve per mail cinque codici da usare per altrettanti viaggi entro tre mesi sui collegamenti diretti del network FlixBus. Per capirci: si può andare da Roma a Monaco di Baviera con un codice solo viaggiando di notte (bus diretto in 12 ore) ma il viaggio diurno con cambio a Milano (in 17 ore) “costa” due codici. Allo stesso modo, Genova-Barcellona richiede un codice solo, come il Venezia-Bari notturno (in 12 ore); al contrario le corse diurne Venezia-Bari con cambio a Bologna, Roma o Napoli portano a “consumare” due codici.
 
Un mezzo FlixBus in partenza dal terminal di Milano Lampugnano.
 
IL BIGLIETTO RESTA FLESSIBILE
Il vantaggio è anche nella flessibilità del ticket. Come per i biglietti normali di FlixBus, con InterFlix è possibile modificare la prenotazione fino a 15 minuti prima della partenza del bus e, se c’è posto disponibile, partire con un’altra corsa qualsiasi sia la tariffa in vigore. Per esempio: ho prenotato col codice di InterFlix un Venezia-Torino nel momento in cui era in promozione a 9,90 euro, ma se c’è posto a bordo posso decidere – basta una telefonata al call center attivo 24 ore – di anticipare il viaggio a un momento in cui la tariffa è di 40,50 euro senza ulteriori integrazioni. E le condizioni d’uso dei ticket, dalla quantità di bagaglio al rimborso in caso di cancellazione, restano le medesime.
 
Un bus FlixBus a Bruxelles.
 
LO SCONTO PER I SOCI
In base alla convenzione tra Tci e FlixBus i soci Touring dispongono di quattro buoni sconto da 5 euro, per un totale di 20 euro, da usare su tutte le linee di FlixBus. Per scaricare i voucher e prenotare con lo sconto: www.touringclub.it/convenzioni/flixbus. I biglietti FlixBus sono inoltre in vendita presso tutti i Punti Touring.

Sei registrato sul sito del Touring Club Italiano? Leggi anche l'inchiesta Autobus green e low cost pubblicata su Touring di giugno e l'articolo online FlixBus compra Megabus: come cambia la mappa dei bus low cost.