Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • >
  • Indovina chi viene a cena? Viaggiatori in cerca di esperienze doc

Un'idea originale per serate gustose

Indovina chi viene a cena? Viaggiatori in cerca di esperienze doc

di 
Barbara Gallucci
26 Settembre 2014
A volte basta poco, quando si è in viaggio, per vivere esperienze originali e non preconfezionate per i turisti. In tutto il mondo, ormai da qualche tempo, è sempre più diffusa la possibilità di prenotare una cena in casa di persone che mettono a disposizione le loro cucine e la loro abilità ai fornelli per i turisti. Invece dell'estenuante ricerca di un ristorante che non cerchi di propinare un banale menu turistico, scoprire il piacere di un pranzo in compagnia di persone del luogo che preparano specialità locali è un lusso a basso costo.
 
LE CESARINE PRIMA DI TUTTO
In Italia hanno anche un nome, si chiamano infatti Cesarine le decine di chef casalinghe (ci sono anche molto uomini bravi ai fornelli, i Cesarini...) che aprono le porte delle loro case da Nord a Sud per i motivi più svariati. C'è chi vuole conoscere nuova gente e c'è chi così migliora la propria conoscenza delle lingue straniere in caso di ospiti provenienti dall'estero. Ma tutti hanno in comune la voglia di condividere le loro esperienze gastronomiche casalinghe e far sentire appunto a casa chiunque varchi la soglia della loro abitazione. Il sistema è semplice: avete in mente un weekend a Roma? Basta andare sul dito di Home Food e cercare chi è disponibile nelle date prescelte e cosa propone come menu. Questo finesettimana, per esempio, Cecilia è pronta a stupire con le sue fettuccine fatte a mano...
 
TRA BARBECUE E WOK
Negli Stati Uniti le chiamano Food experience, in Asia seguono il Traveling Spoon, il cucchiaio viaggiante, certo è che in ogni parte del mondo l'occasione di cenare con persone sconosciute e a casa loro si sta diffondendo a macchia d'olio. Da Amsterdam ad Hanoi, da Las Vegas a Bangalore è innegabile che se la curiosità sale alle stelle anche l'acquolina in bocca si fa sentire. In molti poi propongono un'esperienza culinaria completa che va dal rito comune in tutto il mondo della spesa, possibilmente al mercato, passa per la lezione di cucina collettiva dove ospiti e ospitanti preparano insieme le specialità e, ovviamente la cena, momento conviviale e di confronto tra culture e sapori. Anche i prezzi sono convenienti perché vanno dai 20 ai 50 euro (fino ai 100 euro con lezione e giro al mercato). E il bello è che gli chef casalinghi cambiano spesso menu e idee così da poter invogliare a tornare più volte da loro (se sono simpatici, ovviamente). Il giro del mondo di casa in casa offre la prospettiva più intima di un viaggio.
 
Info: