Scopri il mondo Touring

Cinque motivi per scoprire il borgo fortificato nella pianura tra Parma e Piacenza

In camper a Fontanellato, nell'Emilia di Bertolucci

di 
Fabrizio Milanesi
30 Novembre 2016
 
Avete un camper o una caravan e vorreste qualche consiglio su dove passare il weekend? Oggi vi suggeriamo di visitare un borgo Bandiera arancione, ovvero un paese dell'entroterra con meno di 15mila abitanti che il Touring Club Italiano ha certificato per le sue qualità turistiche e ambientali. Un paese, in poche parole, bello, accogliente, dove non mancano i servizi e vi troverete bene... e in più avrete tutti i servizi di cui necessita il camperista. 

La meta prescelta è Fontanellato, in provincia di Parma.
 
Se avete un camper, pensate a un’assicurazione con Linea Strada InCamper, il prodotto innovativo e conveniente di Vittoria Assicurazioni dedicato al mondo del camper!

Per richiedere un preventivo personalizzato, basta andare sul sito www.rcamper.it o chiamare il numero verde 800 403060: in pochi minuti potrete scoprire i vantaggi esclusivi dell'offerta ed acquistare direttamente la vostra assicurazione!
 
 
CINQUE MOTIVI PER ANDARE IN CAMPER A FONTANELLATO
 
1. ASCOLTARE MORRICONE NELLE TERRE DI "NOVECENTO"
Raggiungere Fontanellato è attraversare i paesaggi che hanno dipinto le scenografie della controversa e lunghissima opera cinematografica di Bernardo Bertolucci, "Novecento", epopea sulla società emiliana proiettata sul grande schermo nel 1976. Tra Parma e Piacenza, quando la via Emilia attraversa la grande pianura punteggiata dalle residenze signorili di Fontanellato e Soragna scalate le marce e ascoltate una traccia della colonna sonora di Morricone (non ce ne vogliano verdiani e bussetiani) per viaggiare con la fantasia agli inizi del "Secolo breve". 


2. ENTRARE IN UNA CITTÀ-FORTIFICATA COME CAVALIERI ERRANTI
Mentre oltrepassate lo scenografico fossato che ancora viene riempito d’acqua sentirete gli echi di scalpiccii e cavalieri erranti. Poi allungate lo sguardo su mura, case e porticati e avrete l’impressione che le une siano aggrappate agli altri senza soluzione di  continuità. Non è per caso che la struttura difensiva di Fontanellato sembra non faccia distinzioni tra quella che era la vita civile di un tempo e le funzioni militari della fortificazione. Un esempio di armonia costruttiva troverete di rado in tutta Italia.
 

3. UNA SOSTA GOLOSA DAVANTI ALLA ROCCA SAN VITALE
È pratica fortemente consigliata agli amici camperisti che amano sposare una passeggiata culturale a una mangiata conviviale. Prendetevi il tempo per sistemarvi a un tavolino (magari all’aperto se il meteo è clemente). Chiedete prima un calice di Lambrusco per sentirvi a casa e poi fatevi servire con nonchalance emiliana una fetta di torta fritta, magari accompagnata da qualche foglio di culatello locale. Pronti alla visita?
 
 
4. AMMIRARE I CAPOLAVORI DEL PARMIGIANINO
Ed ecco che dal loggiato si entra negli ambienti interni della Rocca, avvolti dalle atmosfere del XVII e XVIII secolo. Al pianterreno vi troverete tra gli spazi adibiti a pinacoteca prima di fermarvi in quella che forse è la più preziosa tra le sale del palazzo: la saletta di Diana e Atteone. Quella che era il boudoir di Paola Gonzaga (la contessa consorte del Conte di Gorizia alla fine del 400) si pregia di una capolavoro del Parmigianino, le lunette raffiguranti il mito di Diana e Atteone raccontato nelle Metamorfosi di Ovidio. 
 
 
5. PERDERSI (E POI RITROVARSI) NEL LABIRINTO DELLA MASONE
Qui davvero lasciate il Gps agli ingressi e dimenticate per un’ora l’istinto pragmatico del camperista, lasciandovi conquistare dal più grande labirinto esistente, composto interamente da  quasi 200mila piante in bambù alte tra i 30 centimetri e i 15 metri, appartenenti a specie diverse tra loro. E se siete anche appassionati di architettura non mancate di indugiare tra gli edifici disposti all’interno del labirinto, ispirati alle strutture del neoclassicismo.
Vai al sito ufficiale del Labirinto della Masone.
 
 
INFORMAZIONI
- Scheda di Fontanellato sul sito di Bandiere arancioni (dove si possono leggere le motivazioni del riconoscimento al borgo).
Fontanellato possiede un’area di sosta attrezzata per i camper dotata dei principali servizi. È aperta 24 ore su 24, dispone di 110 piazzole con carico acqua, scarico cassetta WC, pozzetto, presa energia elettrica (a consumo), servizi igienici con WC, illuminazione, pista ciclabile. È priva di barriere architettoniche e sono ammessi cani.
Indirizzo: Via Polizzi / Via XXIV Maggio , Fontanellato
Cellulare: +39 3458879979
Emailmonicazambrelli@yahoo.it
Periodo di apertura: annuale
Tariffe orarie: 4 ore euro 3,00; 12 ore euro 6,00; 24 ore euro 10,00
 
 
LE GUIDE PER CAMPERISTI
ecco le guide del Touring Club Italiano! L'Italia in camper e l'Europa in camper, da comprare nei Punti Touringsul nostro sito a prezzo scontato!
 
L'ASSICURAZIONE PER CAMPERISTI
Se avete un camper, pensate a un’assicurazione con Linea Strada InCamper, il prodotto innovativo e conveniente di Vittoria Assicurazioni dedicato al mondo del camper!

Per richiedere un preventivo personalizzato, basta andare sul sito www.rcamper.it o chiamare il numero verde 800 403060: in pochi minuti potrete scoprire i vantaggi esclusivi dell'offerta ed acquistare direttamente la vostra assicurazione!
 
 
Guarda il video dedicato a Fontanellato dalla trasmmissione di Tv2000 Borghi d'Italia