Scopri il mondo Touring

Dal 9 all'11 novembre il Merano Wine Festival celebra l'enologia top

In Alto Adige per un weekend divino

di 
Luca Bonora
7 Novembre 2013

Inizia venerdì 9 novembre l'edizione 2014 del Merano Wine Festival, uno degli appuntamenti di punta del calendario enologico internazionale. Tre giorni in cui si celebra il meglio della produzione vitivinicola nelle maestose sale del Kurhaus, elegante edificio storico nel pieno centro della città altoatesina. Nonostante il focus sia sull'enologia, la manifestazione negli anni ha saputo spaziare anche in altri ambiti, dando spazio anche alla birra, per esempio, e alle eccellenze della gastronomia. Tra le sezioni collaterali di quest'anno, spiccano bio&dynamica, che celebra l’eccellenza del vino biologico, biodinamico e naturale;
 e la 
GourmetArena, che offre un momento di confronto ed esibizione di talento per importanti chef.

 

Da tre anni, poi, il festival si è arricchito con il Merano International WineMasterClasses 2013, un programma di 14 degustazioni verticali guidate di altissimo livello: Gewürztraminer Grand Cru, Brunello di Montalcino, Madeira, Bordeaux Blanc, Barolo per citarne alcuni (le trovate tutte qui). E ancora, nelle giornate di sabato e domenica storici Châteaux proporranno in degustazione i loro Grand crus di Bordeaux. Il livello delle proposte impone anche quest'anno un prezzo d'ingresso sicuramente non popolare, ma assolutamente in linea con le cantine e le etichette proposte: 90 euro per una giornata, 130 per due.

Tra gli appuntamenti di spicco figura anche, la mattina di sabato 9 novembre, la presentazione della guida ViniBuoni d'Italia 2014 edita dal Tci e curata da Mario Busso e Luigi Cremona. La presentazione si terrà come di consueto presso il teatro Puccini, fuori dall'area assaggi. Alla sua 11a edizione, la guida è l'unica che prende in esame i vini da vitigni autoctoni italiani, più una selezione proveniente da Istria e Croazia. Il volume è il risultato dell'impegno di oltre 80 degustatori riuniti in 21 commissioni di lavoro, che hanno testato più di 4000 bottiglie di mille cantine, per selezionare quelle da citare nel volume, le Corone, ovvero i vini italiani d'eccellenza, e le Golden Star, quelli che hanno ottenuto al nomination per la Corona senza poi raggiungerla. In 656 pagine (prezzo al pubblico 22 euro, sconto 20 per cento ai soci Tci), la guida è anche un vademecum pratico per scegliere la bottiglia ideale in ogni circostanza, anche senza spendere una fortuna.

 

Info: www.meranowinefestival.com.