Scopri il mondo Touring

Welcome to Italy

Il Touring club italiano apre gli archivi fotografici per Expo

di 
Barbara Gallucci
7 Luglio 2014
Mancano pochi mesi all'inaugurazione di Expo2015 e il Touring club italiano fa la sua parte per sostenere la manifestazione ma, soprattutto, per continuare nel suo scopo primario ovvero far conoscere l'Italia agli italiani e non solo. Nasce da questi presupposti l'inziativa lanciata oggi negli spazi dell'Expo Gate dal titolo Welcome to Italy, un progetto di comunicazione realizzato proprio per valorizzare in ambito Social media il patrimonio culturale del Belpaese in vista dell'Esposizione universale. “Ben consapevoli della ricchezza del materiale storico del Tci abbiamo deciso di raccontare un viaggio in Italia in 100 immagini”, racconta Susanna Legrenzi, responsabile dei Social media per Expo 2015, “da oggi fino a fine settembre sarà possibile avere un'idea, una foto dopo l'altra, del perché siamo fieri di vivere in questo Paese”.
 
E il presidente del Touring Franco Iseppi conferma: “I nostri fondatori milanesi facevano della modernità l'obiettivo del loro lavoro, avevano un grande desiderio di nuovo. Bertarelli stesso (fondatore e presidente Tci, ndr) si innamorò della fotografia, iniziò a scattare immagini in tutta Italia, chiese ai soci di fare altrettanto, organizzò corsi di fotografia, ha persino iniziato a usare le cartoline fotografiche. Insomma, mise in piedi un social network ante litteram. Nacque così un archivio enorme che oggi mettiamo a disposizione per raccontare l'Italia e continuare nel nostro ruolo di civil servant”. A sostenere con vigore il progetto anche Philippe Daverio convinto che “attraverso la documentazione del Touring si possono sia riscoprire il Paese sia riportarlo al buon senso nella sua promozione. E il Touring dovrebbe essere la seconda Expo Gate perché è un luogo ideale per cominciare il viaggio in Italia, anche per gli stranieri”.
 
Welcome to Italy durerà tre mesi con oltre cento tappe illustrate da altrettante cartoline storiche dell'Italia in viaggio. Dal sito di Expo si accederà a una piattaforma Tumblr apposita, poi sarà il web a suggerire mete e condividere esperienze in una sorta di promozione continua del territorio. Massimiliano Vavassori, responsabile del Centro Studi Tci e dell'archivio non ha dubbi: “È vero che l'Italia negli ultimi anni ha perso posizioni nelle classifiche dei Paesi più visitati, ma rimaniamo al primo posto per arrivi di viaggiatori non dell'Unione Europea. Bisogna quindi cambiare ottica, diventare più positivi perché l'Italia è ancora un grandissimo player su scala mondiale. E l'ossessione del Touring è reimmettere in circolazione il suo patrimonio immenso di oltre 400mila foto, 100mila libri... La condivisione è il nostro obiettivo primario e Welcome to Italy è solo il primo passo”. Come dire: state connessi e ne vedrete delle belle.