Scopri il mondo Touring

Il teatro viaggiante

di 
Barbara Gallucci
3 Agosto 2009

Un teatro con le ruote, che attraversa l’Italia meridionale per raccontare storie, persone, emozioni. Grubus theatre nasce dall’esperienza, tutta al femminile, del Teatro delle Gru e dall’impegno per la promozione culturale del Teatro dei Sassi, entrambi di Matera. Un’accoppiata vincente che, dopo i primi spettacoli, sta per partire verso la Calabria e la Sicilia, portando con sé il suo carico di spettacoli, attori e innovazione. L’autobus a due piani trasformato in teatro viaggiante ospita, nel piano inferiore una foresteria con cucina, bagno, un ufficio e i sedili su cui viaggiare. Al piano sopra ecco la sala teatrale capace di contenere 25 spettatori alla volta. Una volta aperta la fiancata, il pubblico aumenta. Il progetto creativo è del milanese Ruatti Studio Architetti. Difficile trovare qualcosa di più originale nel panorama italiano. Altrettanto difficile immaginarne la funzionalità. Un fantastico racconto video si trova on line ed è un’ottima base per cogliere la suggestione dell’evento nei suoi primi esperimenti, proprio a Matera, lo scorso luglio. A settembre, i tre spettacoli proposti nel ciclo Viaggi da fermo, faranno tappa a Messina (12,13 e 14), Castrolibero (Cs, 17, 18 e 19), Crotone (21, 22 e 23). Durante le soste il Grubus Theatre sarà uno spazio aperto in cui vedere spettacoli e filmati, partecipare a laboratori teatrali, ascoltare musica, discutere di cultura e, perché no, fare conoscenze. Un luogo nomade, aperto al mondo, libero. E non è poco.