Scopri il mondo Touring

Erwin Hymer Museum: novant'anni di storia del turismo en plein air. Vicino al lago di Costanza, in Germania

Il museo di camper e caravan più bello d'Europa

di 
Renato Scialpi
17 Giugno 2016
 

È l'unico del suo genere in Europa l'Erwin Hymer Museum. Concepito sul prototipo di un paio di strutture analoghe degli Usa, ad Amarillo in Texas ed Elkhart nell'Indiana, propone in 10mila metri quadri un viaggio attraverso 90 anni di storia del turismo en plein air: dalle prime caravan degli anni trenta del Novecento ai motoryacht da strada dei giorni nostri. Il tutto in un edificio a due piani la cui forma si richiama alla caratteristica finestra rettangolare delle roulotte.

 
 
Se avete un camper, pensate a un’assicurazione con Linea Strada InCamper, il prodotto innovativo e conveniente di Vittoria Assicurazioni dedicato al mondo del camper!

Per richiedere un preventivo personalizzato, basta andare sul sito www.rcamper.it o chiamare il numero verde 800 403060: in pochi minuti potrete scoprire i vantaggi esclusivi dell'offerta ed acquistare direttamente la vostra assicurazione!




 
 
UN SOGNO LUNGO 15 ANNI
La raccolta porta il nome di Erwin Hymer, fondatore dell'omonima casa costruttrice di roulotte e camper oggi legata anche del marchio italiano Laika, ed è stato realizzato in prima persona da questo vulcanico personaggio che, prima che imprenditore, è sempre stato un grande appassionato di vita all'aria aperta. Lo stabilimento Hymer è dal lato opposto della strada, ma l'Erwin Hymer Museum non è un museo aziendale, come nel caso del Polar Museum svedese che raccoglie la produzione della “Volvo delle roulotte”.
 
 
Come si legge nella presentazione – Erwin è scomparso nel 2013 e la struttura è ora gestita da una figlia – “Ho sognato per più di 15 anni di riuscire a realizzare un museo che conservasse caravan e camper storici. Un luogo vivo, però, dove tutti – a partire dai bambini – potessero divertirsi a scoprire come si sono evoluti i mezzi attraverso un viaggio nel tempo e tra i diversi tipi di mete che caratterizzano il turismo en plein air”.
 
 
ZERO VETRINE, 80 VEICOLI TUTTI DA SCOPRIRE
A parte qualche cimelio e le collezioni di modellini, l'Erwin Hymer Museum evita completamente le vetrine e l' “imbalsamazione” tipica dei musei: il percorso di visita si snoda su due piani lungo un nastro che simula l'asfalto della strada, ai cui lati sono in sosta le roulotte, spesso agganciate alla vettura che all'epoca faceva da traino, e i camper della raccolta.
Si tratta di più di 80 veicoli di tutte le marche, principalmente di costruzione europea, che hanno i capostipiti nel rimorchio Dethleffs Wohnauto del 1931 (la prima caravan prodotta in Germania) e nella roulotte Car Cruiser del 1932 di costruzione britannica. Spaziano poi dalle caravan autocostruite del periodo della Ddr, trainate dalle Trabant, ai primi motorhome integrali degli anni Settanta, come il tondeggiante Schäfer Orion del 1973. Senza trascurare una splendida caravan Airstream americana agganciata a un'altrettanto rara Edsel Ranger del 1958.
 
 
UNA FESTA PER LA FAMIGLIA
Per mantenere il carattere ludico del museo, Erwin Hymer ha voluto disseminare la struttura di photo opportunity che simulano la visita dei luoghi più importanti d'Europa, l'ha corredata con un auditorium per la proiezione di filmati d'epoca in forma di prato erboso e un ristorante con pietanze di tutto il mondo. L'Erwin Hymer Museum si trova a Bad Waldsee in Svevia (Robert-Bosch Strasse 7, tel. +49.7524.97667600), nel land tedesco del Baden Württemberg, 40 chilometri a nord di Friedrichshafen e del lago di Costanza, non lontano dalla direttrice Monaco-Memmingen-Bregenz. È aperto tutti i giorni, dalle 10 alle 18, il giovedì fino alle 21. Qui a seguire un'anteprima video della visita.