Scopri il mondo Touring

A 400 anni dalla scomparsa del Bardo gli appuntamenti clou da Londra a Verona

Il mondo celebra Shakespeare: ecco gli eventi da non perdere

di 
Barbara Gallucci
20 Aprile 2016

Il 23 aprile del 1616 moriva (era nato sempre il 23 aprile, ma del 1564), nella sua casa a Stratford-upon-Avon, William Shakespeare dopo aver lasciato al mondo 37 testi teatrali tra tragedie e commedie, 154 sonetti e una serie di altri poemi. Le sue opere hanno stravolto l'idea stessa di rappresentazione teatrale e hanno anche cambiato la lingua inglese.

Per celebrare degnamente i 400 anni dalla sua morte (nonché il suo 452esimo compleanno) l'Inghilterra ha iniziato già all'inizio di questo 2016 a promuovere eventi e manifestazioni che dureranno fino al prossimo anno. Momento clou il fine settimana del 23 e 24 aprile che, in tutto il mondo, è dedicato al Bardo. Ecco gli appuntamenti nei quali è meglio esserci che non esserci; il calendario completo si trova sul sito shakespeare400.org e shakespearelives.org.
 
 
Londra: The complete walk
Ovviamente la città che ha donato successo e fama al Bardo è al centro dei festeggiamenti. Il 23 e 24 aprile è prevista una vera e propria maratona shakespeariana sotto forma di passeggiata culturale di circa tre chilometri e mezzo dal St Thomas' Hospital Garden al Potter's Fields Park (tutto il South Bank, il lato sud del Tamigi) con proiezioni gratuite e continue di 37 brevi film di dieci minuti l'uno; 37 come i testi teatrali scritti da Shakespeare, ovviamente. La stessa manifestazione è prevista anche a Liverpool (cultureliverpool.co.uk).
Info e link per scaricare la mappa della Complete Walk: shakespearesglobe.com.
 
 
Stratford-upon-Avon: Shakespeare parade
La coincidenza della nascita e della morte del Bardo il 23 aprile, entrambe avvenute a Stratford-upon-Avon, cittadina nel cuore delle Midlands Occidentali, regala un'occasione d'oro per festeggiarlo degnamente. Tra gli eventi da non perdere la parata celebrativa nelle strade di Stratford con fetta di torta condivisa nella sua casa natale, feste per i bambini, nonché una maratona rap (il 24 aprile), durante la quale il newyorkese Devon Glover si cimenterà con i 154 sonetti di Shakespeare rappandoli dal vivo. Tutti gli eventi sono gratuiti. E a luglio sarà inaugurata la seconda casa di Shakespeare ricostruita in seguito a lunghi scavi archeologici.
 
 
Castello di Kronborg, Danimarca: una notte da Amleto
Qualche settimana fa è comparso un annuncio sul sito di Airbnb che ha lasciato molti perplessi: Amleto in persona invitata chiunque a prenotare una stanza al castello di Helsingor, al secolo il castello di Kronborg, per il 23 aprile. Costo 9 euro. Bufala o verità? Verità! Una londinese di 24 anni appassionatissima conoscitrice di Shakespeare dormirà nel castello. Per fortuna non si chiama Ofelia! In ogni caso il castello si prepara alle celebrazioni con un'estate di eventi da non perdere. Nei fine settimana è l'amico di Amleto Orazio a condurre alla scoperta del palazzo, mentre dal 1° giugno a fine agosto le rappresentazioni della tragedia sono pensate per tutta la famiglia.
 
 
Milano: al Piccolo teatro Shakespeare è 2.016
Dalla Scozia con passione arriva il progetto del Charioteer Theatre, la compagnia di Laura Pasetti, che torna al Piccolo con un programma di spettacoli in inglese dedicati al Bardo. La Pasetti sceglie il Coriolano nella versione molto moderna #SonsOfGod#Vox ispirata alla cultura pop di oggi, al mito della celebrità e al ruolo dei social media, mettendo in discussione l'uso e l'abuso del linguaggio proprio nei media. Non manca anche una versione pensata espressamente per i ragazzi che apprezzeranno un'interpretazione del teatro shakespeariano davvero imprevista. Fino al 29 aprile.
 
Internet: scoprire Shakespeare con un corso online gratuito
Imparare l'inglese con l'aiuto del Bardo può essere un'avventura affascinante. Per questo il British Council propone un corso online gratuito che esplora attraverso video e testi la vita e le opere del drammaturgo. Ogni lezione dura circa due ore per sei settimane, ma la gestione è autonoma e, volendo, è poi anche possibile stampare il certificato di fine corso. La versione 2.0 della letteratura comincia anche davanti a uno schermo.
 
Verona e Roma: l'omaggio al Bardo è da festival
Fino al 30 aprile la città veneta e la capitale celebrano l'autore con Shakespeare re-loaded e Shakespeare walk. Il primo è un festival che coinvolge, in varie sedi cittadine, autori, narratori e attori che danno letture originali dei suoi personaggi e delle sue trame e non mancano, ovviamente, anche rappresentazioni teatrali. Il secondo è una passeggiata sul Decumano Massimo di Verona con un attore professionista che recita estratti dalle 37 opere in varie soste nel centro della città. Non solo Romeo e Giulietta quindi, ma un tuffo nella poetica del Bardo un passo alla volta.
 
 
New York: al Central Park si domano bisbetiche
Bisogna aspettare fino al 24 maggio per poter assistere al primo di una serie di spettacoli tratti dalle opere di Shakespeare al Central Park. Spettacoli gratuiti che si svolgono all'aperto, al Delacorte Theater, e che iniziano con la Bisbetica domata (dal 24 maggio al 26 giugno) per proseguire (dal 19 luglio al 14 agosto) con Trilo e Cressida. Chi è a New York già in questi giorni dovrebbe approfittare invece delle celebrazioni fissate per il 22 aprile al Bryant Park. Dalle 12.30 alle 14 si festeggia il compleanno del Bardo con canzoni, letture ed esibizioni. Invece alle 18.30 è prevista una marcia funebre jazz con i musicisti seguiti dalle scene mortali shakespeariane interpretate da attori in successione. Un doppio anniversario in stile newyorkese!
 
 
Londra bis: l'opera omnia in metro e sui francobolli
La fermata di Westminster trasformata in Re Lear, quella della Torre di Londra è Sogno di una notte di mezza estate, mentre Giulietta sta a Liverpool Street. Anche la celebre tube londinese si adegua al clima di celebrazioni e stampa una mappa che comprende opere e personaggi di Shakespeare al posto delle fermate regolari. Si acquista al museo dei trasporti (vicino a Covent Garden) e al Globe Theatre (online: www.ltmuseumshop.co.uk/posters/pre-printed-posters/product/shakespeares-400th-anniversary-tube-map.html#). Ma anche le mitiche Royal Mail non volevano essere da meno e, in contemporanea con l'emissione del francobollo dedicato ai 90 anni della Regina Elisabetta, hanno lanciato sul mercato una serie di bolli con le frasi più celebri delle opere del Bardo da acquistare online (https://shop.royalmail.com/issue-by-issue/shakespeare/icat/shakespeare).