Scopri il mondo Touring

I giudizi di Trip Advisor: bene Roma e Londra, male Parigi e Istanbul

Il meglio e il peggio d'Europa

di 
Luca Bonora
13 Luglio 2011

Più volte, nelle pagine di Qui Touring, ci siamo occupati della distanza che c'è tra la realtà di un Paese e la sua immagine turistica. L'ultima occasione in ordine di tempo è stata l'inchiesta pubblicata sul numero di marzo 2011, dal titolo Lo sguardo degli altri: in occasione dei 150 anni, ci siamo chiesti come gli stranieri vedono il Belpaese. La trovate anche qui.

Nel mese di giugno Trip Advisor, uno dei siti di recensioni di viaggio più cliccati al mondo, ha realizzato un'inchiesta coinvolgendo 3.500 viaggiatori europei, di cui il 36% italiani, il 26% spagnoli, inglesi (22%) e francesi (16%) per sapere quali sono i luoghi "migliori" e "peggiori" del Vecchio Continente. Per chi viaggia, s'intende.



Forse per campanilismo (ma non ci conteremmo troppo, siamo sempre stati molto bravi a criticarci), l'immagine dell'Italia che ne esce è nel complesso positiva. Dopo Barcellona, Roma è giudicata la città più accogliente. E nonostante le tariffe tutt'altro che low cost, i tassisti romani sono stati giudicati i più cordiali d'Europa, davanti ai ben più compassati colleghi londinesi. Due bei fiori all'occhiello per l'immagine della nostra capitale, che sembrava un po' appannata sul piano internazionale.

Nessuna sorpresa per quanto riguarda la città più romantica: Venezia surclassa di poco Parigi, le altre sono staccate (ma Roma è comunque quarta, dietro Praga). Prevedibili anche le città più pulite, o perlomeno percepite come tali: sono in Svizzera e sono, a parimerito, Zurigo e Ginevra. Anche in questa classifica troviamo Roma, ma penultima: la maglia nera va ad Atene, terza è Istanbul.

Queste le indicazioni che in qualche modo riguardano città italiane, e vien da riflettere vedendo che Milano, la città destinata a ospitare l'Expo 2015... non figura in nessuna classifica. Il Duomo, il Cenacolo vinciano, il quadrilatero della moda... turisti, dove siete?



Andando a curiosare oltre confine, si scopre che - e questa è una mezza sorpresa - la città più vivace e più ricca di divertimenti è considerata Londra (nella foto, il London Eye), che surclassa Barcellona e Berlino. Però Londra, con Parigi, è anche la più sopravvalutata... mentre la più sottovalutata è Lisbona, seguita da Budapest, Edimburgo, la fiamminga Bruges e la polacca Danzica, tutte a pari voti.

In cauda venenum: l'inglese Birmingham è considerata la più noiosa e la meno romantica, Istanbul la più difficile da visitare. E, considerate le dimensioni e la quantità di meraviglie che la metropoli turca offre, sarebbe il caso di intervenire...