Scopri il mondo Touring

I luoghi Aperti per voi aderiscono alla campagna del Corriere della Sera. Dal 24 settembre al 5 ottobre gli appuntamenti conclusivi

Il Bello dell’Italia è anche Touring Club

di 
Luca Bonora
14 Settembre 2016
Una festa diffusa che, partendo da eventi organizzati in alcune città italiane, si allarga a tutto il territorio nazionale dedicata alla bellezza. E’ la fase conclusiva de Il Bello dell’Italia, il progetto che ha visto il Corriere della Sera, insieme a Fondazione Italia Patria della Bellezza, impegnato in una campagna per scandagliare il bello che è racchiuso nel nostro Paese, valorizzandone gli aspetti ma anche evidenziandone le lacune. E’ stato fatto con un canale web dedicato (www.corriere.it/bello-italia), con diverse iniziative e ora con una serie di eventi dal vivo che coinvolgeranno diverse città, da Nord a Sud. Verranno affrontati temi come il rapporto con il territorio, il paesaggio e l’ambiente, il tessuto produttivo delle nostre regioni, l’arte e la letteratura e la ricerca scientifica. Ma soprattutto, verranno raccontate le scoperte e i dati più importanti emersi in questo cammino.
 
Sei tappe, in altrettante città, con un incontro evento centrale e un corollario di iniziative tutte accumunate dall’attenzione al bello dell’Italia. Si parte il 24 settembre da Novara con “Lampi di genio. La bellezza della ricerca e dell’innovazione, high tech e remoto", con ospiti Beppe Severgnini, l’astronauta Umberto Guidoni, il direttore del Corsera Luciano Fontana. Si prosegue il 27 al museo Mart di Rovereto con “Menu (fu)turistico”, con il Futurismo che farà da guida alla scoperta del territorio trentino. Tappe successive, Milano il 29 settembre, Napoli il 3 ottobre e Catania il 5 ottobre.
 

Anche il Touring Club Italiano aderisce portando a esempio e a modello uno dei suoi progetti cardine: Aperti per voi, l’iniziativa grazie alla quale, nell’arco di 10 anni, 9 milioni di persone hanno avuto accesso a 69 siti in 27 città italiane. Siti storici, archeologici o semplicemente di grande valore artistico e architettonico, come chiese e palazzi, accessibili al pubblico grazie all’impegno e alla collaborazione di oltre 2.100 volontari.
 
 
Tra questi luoghi, spiccano i Giardini reali di Torino, casa Manzoni e la chiesa di S. Maurizio al Monastero maggiore a Milano, il Palazzo del Quirinale a Roma, la basilica di S. Barbara a Mantova, la chiesa del Gesù nuovo a Napoli (li trovate tutti su touringclub.it/apertipervoi). Luoghi della bellezza italiana, da tutelare e promuovere, in questa e in molte altre battaglie, presenti e future. Dove il Touring Club Italiano è presente.