Scopri il mondo Touring

Vent'anni fa usciva il primo volume della saga del maghetto inglese. Ecco dove celebrarlo

I luoghi di Harry Potter a Londra e nel Regno Unito

di 
Barbara Gallucci
24 Gennaio 2017

Era il 1997 quando la pressoché sconosciuta scrittrice J. K. Rowling pubblicava Harry Potter e la pietra filosofale, primo volume della più fortunata serie di libri per ragazzi (ma anche per adulti) della storia recente. In Italia arrivò l'anno seguente riscuotendo altrettanto successo. Sette volumi in totale che, in dieci anni, sono stati venduti in 450 milioni di copie e tradotti in 77 lingue, compresi latino e greco antico. Non potevano mancare anche le trasposizioni cinematografiche con 8 pellicole che hanno sbancato, ovviamente, i botteghini di tutto il pianeta.
 
 
Il maghetto con la cicatrice sulla fronte a forma di saetta è diventato un icona, un eroe che, in qualche modo, ha contribuito anche a ridare un tono pop alla cultura british. Già perché Harry Potter, Hermione e Ron sono inglesissimi fin dalle prime pagine. Per celebrarne le avventure perché non organizzare quindi un tour sulle loro tracce?
 
 
LONDRA: DOVE TUTTO HA INIZIO
Tutto ha inizio con il piccolo Harry Potter che viene affidato agli zii Vernon e Petunia dopo aver perso i genitori, maghi sconfitti e uccisi dal più cattivo dei cattivi: Lord Voldemort. Dopo anni di vessazioni Harry riceve la convocazione dalla scuola dei maghi di Hogwarts e la storia inizia davvero.

Prima di partire dovrà fare shopping a Diagon Alley, la strada dello shopping magico dove vendono bacchette, pozioni e strani oggetti. Ispirazione e scenografia reale il mercato di Leadenhall a Londra, un luogo che ha un'atmosfera speciale interrotta solo il venerdì sera quando è la meta preferita di chi vuole bersi una pinta di birra dopo il lavoro.
 
 
Ma non ci si può attardare troppo perché alla stazione di King's Cross sta per partire l'Hogwarts Express dal Binario 9 e ¾ prontamente segnalato con un bagaglio in transito verso il muro! Per vedere il treno bisogna però andare al National Railway Museum dove ne esiste una fedelissima replica.
 
Ultima tappa londinese i Warner Bros Studios dove i film sono stati in buona parte girati e che garantiscono un'immersione totale nel mondo di Potter. Negli ex capannoni di una fabbrica di aerei, si trovano tutti gli elementi che hanno reso indimenticabile questa saga.
 
 
IL VIAGGIO CONTINUA IN CAMPAGNA
La destinazione finale del viaggio in treno è Hogwarts, ma esterni ed esterni non corrispondono esattamente quindi bisogna andare in posti diversi.

Prima tappa a Oxford, dove alla Christ Church, uno dei college della città universitaria, è ispirata la “Sala grande”, e poi a Alnwick, nel Northumberland. Il castello è un'icona di per sé. Cinema e televisione l'hanno poi trasformato in una vera e propria star. Oltre a Harry Potter, infatti, anche Downton Abbey ha visto alcune episodi girati qui. Altra tappa la cattedrale di Gloucester i cui caratteristici corridoi popolati dai fantasmi di Nick quasi senza testa e Mirtilla Malcontenta sono stati ripresi spesso nei film.
 
 
Tra i paesaggi esterni immediatamente riconoscibili impossibile non citare il viadotto di Glennfinnan (Lochaber, Scozia) sopra il quale passa il treno per Hogwarts, la valle di Glen Nevis, sempre in Scozia dove si svolgono alcune partite di Quidditch, e Freshwater West, nel Pembrokshire gallese, location usata per lo Shell Cottage, la casa di Bill Weasley e Fleur Delacour, un posto bellissimo e tutto da scoprire. Anche senza aver letto una sola pagina di Harry Potter.
 
 
INFORMAZIONI
Web: 
www.visitbritain.com; www.wbstudiotour.co.uk.
La mappa interattiva con tutte le location dei film si trova qui: www.visitbritainshop.com/italia/articoli-e-itinerari/harry-potter-film-locations/
Guide: per avere tutte le informazioni sul Regno Unito, le Guide Touring sono lo strumento perfetto per prepararsi al viaggio e scoprire tutti i consigli per viverlo al meglio! Le trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e anche online, dove le si può comprare a prezzo scontato. Ecco tutti i titoli:
- Cartoville Londra
- Guida Verde Londra
- Guida Routard Londra
- Guida Verde Inghilterra e Galles
- Guida Verde Scozia
- Guida Routard Scozia