Scopri il mondo Touring

Firenze e Trussardi

di 
Barbara Gallucci
10 Gennaio 2011

Cento anni di stile con Trussardi festeggiati da un’importante mostra di arte contemporanea organizzata dalla Fondazione Nicola Trussardi che, dal 2003, a Milano, ha regalato ai cittadinila possibilità di vedere grandi artisti all’opera in spazi semisconosciuti al grande pubblico. Solo che stavolta tutto si sposta a Firenze, alla Stazione Leopolda, dal 13 gennaio al 6 febbraio.


A cura di Massimiliano Gioni, la mostra dal titolo evocativo 8 1/2, è un viaggio alla scoperta delle opere create appositamente da artisti del calibro di Pawel Althamer, John Bock, Maurizio Cattelan, Martin Creed, Paola Pivi e Anri Sala, per le loro personali svoltesi nel corso degli anni a Milano. Una sorta di parata carnevalesca che riunisce voci e stili diversi, in un contesto storico e imprevisto. Museo nomade per eccellenza, la Fondazione Trussardi organizza e produce mostre in spazi spesso dimenticati proprio per far interagire le architetture, abitualmente milanesi, questa volta fiorentine, con le opere. In questo caso, le ottocentesche sale della Stazione Leopolda regaleranno ai visitatori un viaggio di suggestioni e visioni che uniscono dimensione onirica e vita vissuta in un patchwork che lascia davvero senza fiato anche i non addetti ai lavori che possono semplicemente godere di uno spettacolo davvero mai visto.