Scopri il mondo Touring

Dal 22 al 25 settembre l'appuntamento più atteso dai catalani per salutare l'estate 2016

Festa della Mercè, weekend a Barcellona spettacolare e low-cost

di 
Fabrizio Milanesi
5 Settembre 2016
Scegliere una vacanza, a settembre, anche breve e soprattutto low cost, non è come puntare il dito sul mappamondo e partire. La voglia di dare una spallata all’autunno che incombe  ci ha spinti a far di conto. E da un incrocio (poco scientifico e molto arbitrario) di dati il risultato è inconfutabile: a settembre un weekend a Barcellona è davvero una buona idea, soprattutto se il weekend è compreso tra il 22 e il 25 del mese. Perché?
 
 
MOTIVO NUMERO UNO: IL FESTIVAL DE LA MERCÉ 
Perché questa è per Barca “la” Festa, che è vero riprende i motivi tipici delle giornate di festa spagnola, ma li esalta con performance spettacolari e le ultime tendenze dell’illuminazione hi-tech. Migliaia di artisti da tutto il mondo e quasi due milioni di persone si riuniscono nelle strade della capitale catalana per celebrare la Vergine della Mercé. Gli eventi sono centinaia e le dimensioni delle “parade” sono una vera bomba d’energia vitale. I balli in strada si alternano così alle processioni con alla testa enormi raffigurazioni simboliche “I Giganti”, le focadas  fanno il paio con le spettacolari piramidi umane catalane e agli immancabili fuochi d’artificio si aggiungono vere e proprie installazioni di luce sui monumenti più famosi della ciudade.
 
 
MOTIVO NUMERO DUE: SI VOLA DAVVERO LOW-COST
Abbiamo provato a prenotare un volo su diverse compagnie low-cost mettendo nei campi di andata e ritorno rispettivamente la data di inizio e di fine del festival de La Mercé. Campi completati: due persone, bagaglio in stiva, 0 assicurazione, punto. Udite udite, da una base di 36 a non più di una sessantina di euro per atterrare in Catalogna il 22 settembre. E per aprofittare delle offerte che TCI e Volagratis dedicano ai soci scegli il tuo volo direttamente dalla nostra pagina dedicata.
 
 
MOTIVO NUMERO 3: CON LA APP E LE GUIDE TCI BARCELLONA ARRIVA IN POCHI CLIC
Se non lo avete ancora fatto, scaricate la nostra App TouringinViaggio per Apple o Google, è facile da usare, aggiornata e soprattutto il download è gratuito. Poi un altro clic ed ecco che potete acquistare la versione digitale dell’ultima guida verde Barcellona a poco più di 11 euro con uno sconto per i soci TCI. Un incoraggiamento? Barcellona ha infiniti motivi per essere vista e rivista: un passeggio sulla rambla e la vista della Sagrada Familia, una serata a tapas e un tramonto col naso schiacciato sul finestrino del Transbordador Aeri… e poi c'è il cibo...
 
 
 
MOTIVO NUMERO 4: GUSTARE TAPAS E PIATTI CATALANI
Anche se il mare fa capolino in molte preparazioni la cucina di queste zone deve il suo gusto e il suo successo ai prodotti della terra. Uve e olive, pomodori che fanno da base a quasi ogni tapas che assaggerete, Poi ovini e pollame dalle colline e soprattutto le carni bovine. Conosciutissimi i salumi, dai prosciutti, si diversi tipi di salsicce e salami. Non dimenticate la cucina di strada ma se volete concedervi una cena come si deve, seguite le selezioni Touring  cercando l'indirizzo giusto tra i nostri ristoranti consigliati.
 
E se vuoi sapere tutto sulla Festa della Mercè vai al sito istituzionale dedicato alla festa
 
 
MOTIVO NUMERO CINQUE: DORMIRE BENE SENZA SPENDERE UN CAPITALE
La scelta di un posto dove dormire è sempre la parte più impegnativa di un viaggio, soprattutto se questo ha le modalità di un weekend. Ovvero non-si-può-sbagliare. Pena? Dormire male, in posti rumorosi, e nel caso della capitale catalana, spendendo molto, moltissimo in alcuni casi, senza ricevere in cambio i servizi sperati. Nelle variabili infinite legate al periodo e soprattutto ai gusti dell’ospite possiamo darvi un aiuto sostanzioso. Alcuni alberghi sono selezionati dal TCI. Per trovare la struttura che fa per voi basta cliccare sulla pagina dedicata.