Scopri il mondo Touring

Dal Madagascar a Dubai attraverso l'Oceano Indiano: da domenica 15 gennaio su Rete4 l'edizione 2012

È partita la nuova edizione di Donnavventura

di 
Luca Bonora
17 Gennaio 2012

Domenica scorsa ha preso il via su Retequattro l'edizione 2012 di Donnavventura, il documentario-reality televisivo nato ormai 14 anni fa da un'idea di Maurizio Rossi, vulcanico produttore ed ex rallysta che ebbe l'intuizione di mettere un gruppo di ragazze a bordo di tre jeep e di far loro attraversare mezzo mondo, senza nessun aiuto né trucco televisivo, spesso in condizioni climatiche e fisiche ai limiti del sopportabile. Negli anni, Donnavventura ha accompagnato i telespettatori prima, e gli utenti del sito poi, attraverso Australia, Amazzonia, Lapponia, Cambogia e Borneo, lungo le coste del Nordamerica fino al Grand Raid del 2010, dalle Alpi alle Piramidi, che partì appunto dal NordItalia per attraversare Grecia, Turchia, Siria, Giordania e infine l'Egitto.


 


Questa nuova edizione è partita dal Madagascar (cui è stato dedicato di recente anche un  servizio su Qui Touring) e ha come scenario l'Oceano Indiano, toccando tra le altre le isole Mauritius, Rodriguez, Seychelles, il Kenya, gli Emirati Arabi e l'Oman. Un Raid decisamente più rilassante dei precedenti, ma solo nella seconda parte: le prime cinque settimane in Madagascar, quelle che andranno in onda le prossime domeniche (Retequattro, ore 14), sono state davvero impegnative.




Il Touring Club Italiano accompagna Donnavventura con le sue guide, fornendo una consulenza turistico-culturale sui luoghi visitati e con uno spazio speciale su questo sito: nella community, infatti, il gruppo Donnavventura affianca questo raid, come i precedenti. Ancora, il Tci ha realizzato un volume fotografico dedicato a Donnavventura, già disponibile nei Punti Touring e nelle migliori librerie. Oltre a seguire in televisione le  avventure Sara, Ana, Alice, Giorgia, Michela, Noemi e le altre protagoniste di questo ultimo viaggio lungo quattro mesi, potrete quindi sfogliare oltre 10 anni di Donnavventura nelle pagine del volume, oppure rileggere il diario di viaggio del 2012 (ma anche i precedenti) sul sito, dove sono disponibili anche  i video e le fotografie dell'ultima edizione.