Scopri il mondo Touring

Per scoprire una cultura straordinaria senza prendere l'aereo

Dove trovare il Giappone in Italia: cinque musei da non perdere

di 
Barbara Gallucci
1 Marzo 2016
Questa è una delle notizie pubblicate sul Giappone. Ecco l'elenco completo:
 
- Gli eventi del 2016 dedicati alle celebrazioni del Trattato di commercio e amicizia tra Italia e Giappone 
- Dove trovare il Giappone in Italia: cinque musei da non perdere
- Dieci cose da fare in Giappone
- La cartoville Tokyo, perfetta per chi sta per partire
- Piatti giapponesi: che cos'è il ramen e dove mangiarlo
- Arte giapponese: a Milano, le opere pop di Murakami


 
C'è chi ricorda con entusiasmo e passione i film del grande maestro giapponese Akira Kurosawa e si commuove (o sconvolge a seconda del momento) per quelli di Takeshi Kitano. C'è chi è cresciuto con i cartoni animati disegnati da Hayao Miyazaki e dal suo mitico Studio Ghibli (Heidi, Conan il ragazzo del futuro), oppure dal Tokyo Movie Shinsha, lo studio autore di Lupin III, Lady Oscar e Occhi di gatto, tra i tanti, imparando la parola つづく, “tsuduki”, ovvero continua, che appariva sempre alla fine di ogni episodio. C'è chi si è lasciato trasportare dalla narrazione delicata e, allo stesso tempo potente di Haruki Murakami. E ovviamente c'è chi della gastronomia giapponese è più esperto di Jiro, il mitico chef pluristellato di Tokyo protagonista anche di un fortunato documentario. La cultura del Sol Levante è apprezzata trasversalmente in Italia e da moda è diventata proprio una sorta di fratellanza lontana migliaia di miglia.
 
 
UNA PASSIONE CHE ARRIVA DA LONTANO
A conferma che non si tratta di una moda passeggera, ma di un legame lungo decenni (vedi news qui), la presenza in tutta Italia di musei dedicati all'arte orientale. A cominciare dal Museo d'arte orientale dedicato a Edoardo Chiossone a Genova. Disegnatore e incisore, Chiossone fu invitato dal governo giapponese in qualità di direttore dell'Officina carte e valori del ministero delle finanze nel 1875 nell'ambito del programma di modernizzazione del Paese in seguito all'apertura avvenuta durante l'era Meiji. Prestò servizio fino al 1891, ma decise di rimanere a Tokyo anche oltre, fino alla sua morte evvenuta nel 1898 dove è ancora sepolto.
 
Durante tutto il periodo nipponico accumulò circa 15mila pezzi, tra armature, monete, smalti, ceramiche, tessuti, lacche e maschere teatrali oggi in parte esposti proprio a Genova. Nel suo testamento scrisse espressamente che donava tutto alla città di Genova; un centinaia di casse giunsero quindi in Liguria nel 1899. Dopo una serie di collocazioni non definitive, nel 1971 finalmente la collezione fu stabilita a Villetta Dinegro. È talmente preziosa e completa che spesso è chiesta in prestito persino da musei giapponesi!
 
 
MUSEI MOLTO ZEN
Se dopo una visita al museo Chiossone rimane della curiosità si può trarre soddisfazione anche da altri musei dedicati all'arte orientale in Italia. Il più nuovo è il Mao di Torino che si trova nella prestigiosa sede di Palazzo Mazzonis. Qui, oltre a collezioni dedicate ai Paesi del Medio ed Estremo Oriente, non manca una sezione giapponese caratterizzata da una particolare eleganza, tra statue, paraventi, dipinti e xilografie. Nel sestiere di Santa Croce, all'interno di Ca' Pesaro a Venezia si trova invece la collezione del museo d'arte orientale della città lagunare. Gli spazi sono ridotti, ma gli oggetti esposti sono davvero estremamente preziosi, tra vestiti, armi e lacche del periodo Edo (1603-1868).
 
Anche Trieste vanta un Civico museo d'arte orientale inaugurato nel 2001 negli spazi del Palazzetto dei Leo, nella città vecchia. Non mancano anche mostre periodiche e numerosi eventi per imparare qualcosa di più sulla cultura giapponese, tra corsi di calligrafia, gastronomia e origami. Ultima tappa del tour alla scoperta del Sol Levante in Italia al museo nazionale d'arte orientale Giuseppe Tucci di Roma la cui sede è a palazzo Brancaccio. Purtroppo qui le collezioni giapponesi sono in via di sistemazione, ma merita comunque una visita per scoprire i segreti l'arte e la manifattura anche dei Paesi limitrofi al Giappone.
 
 
INFORMAZIONI
Museo d'arte orientale Edoardo Chiossone, piazzale Giuseppe Mazzini 1, Genova, tel. 010.542285; museidigenova.it/it/content/museo-darte-orientale.
Mao, via San Domenico 11, Torino, tel. 011.4436927; maotorino.it/it.
Museo d'arte orientale Ca' Pesaro, Sestiere Santa Croce 2076, Venezia, tel. 041.42730892; arteorientale.org.
Civico museo d'arte orientale, Palazzetto Leo, via San Sebastiano 1, Trieste, tel. 040.3220736; museoarteorientaletrieste.it.
Museo nazionale d'arte orientale Giuseppe Tucci, via Merulana 248, Roma, tel. 06.46974832; museorientale.beniculturali.it.