Scopri il mondo Touring

Dalle Svalbard a Napoli. La magia è da guardare con il naso in su

Dove si vede meglio l'eclisse del 20 marzo?

di 
Barbara Gallucci
16 Marzo 2015

Segnatevi sul calendario questa data: 20 marzo e prenotate un volo per le Svalbard o per le isole Faroe. È lì infatti che sarà possibile vedere l'eclisse totale di sole prevista appunto per quel giorno. Le Svalbard sono un arcipelago norvegese davvero a nord, più a nord del circolo polare artico, nel mare Glaciale Artico, uniche terre popolate a quella latitudine (sono 2.600 gli abitanti stanziali). Meta ideale per chi vuole capire e vedere come si vive in luoghi nei quali la temperatura, anche in estate, non sale sopra i 5 o 6 gradi centigradi, con nevi perenni e dove i vicini di casa sono gli orsi bianchi. Il mare e la natura la fanno sempre da padroni e bisogna imparare ad adattarsi.

 

Diverse e più a sud le isole Faroe che si trovano tra la Scozia e l'Islanda, ma che sono una nazione costitutiva del Regno di Danimarca. Campi verdi, casette colorate, pecore ovunque, abbigliamento tradizionale sempre pronto per la popolazione e un clima accettabile rendono questo arcipelago una piacevole fuga dal mondo, senza però rinunciare alla tecnologia e alla modernità (si può pagare tutto con carta di credito, dal taxi alle gomme da masticare).

 

E IN ITALIA?

Solo in questi due arcipelaghi il 20 marzo si potrà assistere all'eclisse di sole totale. Nel resto d'Europa ci dovremo accontentare di quella parziale a partire dalle 8,41 del mattino. In Italia si comincia alle 9,16 in Sardegna, alle 9,23 a Roma, un minuto dopo a Milano e alle 9,25 a Napoli. Punto massimo di buio alle 10,45. Anche se nel nostro Paese l'eclissi sarò in media del 50 per cento (con picchi ad Aosta col 67,2 per cento e a Milano, 65 per cento), gli occhi vanno protetti comunque con filtri e occhiali appositi, oppure quelli da saldatore con indice di protezione 14.

 

In effetti l'esperienza nordica potrebbe essere decisamente più fredda, ma molto suggestiva. L'unica cosa alla quale stare attenti, almeno alle Svalbard, è la reazione che potrebbero avere gli orsi polari... Però ne vale la pena perché la prossima eclisse visibile anche dall'Italia sarà fra cinque anni, il 21 giugno 2020. Siete sicuri di voler aspettare così tanto?

 

Per seguire l'eclisse la Nasa ha messo a disposizione una mappa apposita: http://eclipse.gsfc.nasa.gov/SEgoogle/SEgoogle2001/SE2015Mar20Tgoogle.html

Per seguire il fenonemo in diretta c'è anche il sito: http://www.virtualtelescope.eu/webtv/.

 

Info sulle Svalbard: www.visitnorway.com
Info sulle Faroe: www.visitfaroeislands.com