Scopri il mondo Touring

Dov'è il confine tra il Mar Ligure e il Tirreno?

di 
Piero Carlesi
16 Novembre 2009

Un quesito giunto giorni fa dal socio Giromini di Spinea ci dà l'opportunità di riprendere un argomento già più volte affrontato, ma mai definitivamente risolto in quanto il dibattito è sempre aperto. Quale è il confine orientale del Mar Ligure? La Versilia, per esempio è affacciata al Mar Ligure o al Mar Tirreno? La domanda è tornata di attualità dopo la pubblicazione del doppio servizio sui marmi delle Alpi Apuane pubblicato su Qui Touring di novembre.


Il Touring da sempre – ma non solo il Tci – ritiene che il confine tra il Mar Ligure e il Tirreno sia una linea ideale che congiunge capo Corso, in Corsica, con il promontorio di Piombino (per la precisione con il golfo di Baratti). Tant'è che se si consulta l'Atlante d'Italia Nord 1:200.000, uno dei prodotti cartografici più diffusi, la scritta “Mar Ligure” campeggia in un tratto di mare ben ampio, all'altezza di Viareggio. Pure l'Atlante Tci Centro 1.200.000 riporta la scritta Mar Ligure nello specchio di mare che fronteggia la costa fra Livorno, Cecina e Populonia, fino quasi a Piombino, per l'appunto. Poco sotto inizia il Mar Tirreno.


Sulla convenzione adottata dal Tci sono allineati molti testi, come si può evincere anche con una veloce navigazione su internet. Tra l'altro nel 1986 lo ha confermato l'International Hydrografic Organisation con sede nel Principato di Monaco, in accordo con l'Istituto Idrografico della Marina di Genova.


L'altra versione, non accreditata dal Tci, prevede invece che il confine orientale del Mar Ligure sia quello della linea ideale che congiungerebbe capo Corso con l'isola di Palmaria (e non la punta Bianca presso Montemarcello), al largo della Spezia. In questo modo la Versilia si affaccerebbe già al Tirreno, ma ripeto, il Touring non ha mai accolto questa convenzione.


A questo punto i curiosi si chiederanno però quale è il confine occidentale del Mar Ligure. E' presto detto: è la solita linea immaginaria che congiunge punta di Revellata, poco a ovest di Calvi, in Corsica, con cap Ferrat, a sud-est di Nizza, sulla Costa Azzurra. Ne risulta che il golfo di Genova è solo una piccola porzione del Mar Ligure e non può essere confuso con quest'ultimo, che è molto più ampio.