Scopri il mondo Touring

Prosegue il giro del mondo 2016. Le foto e il diario di viaggio della nostra inviata

Donnavventura 2016, seconda tappa: Dubai

di 
Luca Bonora
25 Ottobre 2016
“Desidero scoprire il mondo”. Non avrei trovato e non trovo tuttora risposta migliore per motivare la mia candidatura per le selezioni di Donnavventura. Tutto è nato con questa convinzione, con la semplice curiosità di chi ha voglia di viaggiare e con la determinazione di chi vuole mettersi in gioco.
Con queste parole iniziava il diario di viaggio dell'inviata di Touring a Donnavventura 2016: Maria Saveria, 27 anni, toscana di origine. Siamo alla seconda puntata del suo diario, con il racconto dei giorni, a cavallo fra settembre e ottobre, trascorsa in un altra meta da sogno: Dubai, Negli Emirati Arabi Uniti.
 
«L’Emirato di Dubai è una realtà in pieno fermento e la sua metropoli si distingue per eccentricità, per internazionalità, per il suo essere ambiziosa e futuristica. Al contempo, grazie ai suoi numerosi divertimenti, è un irresistibile polo d’attrazione per turisti, giovani e no.
 

Nella City si trova l’edificio più alto del mondo, emblema della città, il famosissimo ed elegantissimo Burj Khalifa, 825 metri e  148  piani di virtuosismo architettonico, celebrato al tramonto da un suggestivo ed emozionante spettacolo di fontane danzanti. I pirotecnici getti d’acqua si muovono a ritmo di musica, mutando ogni mezz’ora coreografia e colonna sonora e sono illuminati da proiezioni laser visibili da oltre 30 chilometri di distanza. Questo spettacolo si inserisce tra le attrazioni imperdibili della città lasciando quotidianamente a bocca aperta  migliaia e migliaia di visitatori.     


Ma Dubai è anche shopping: come non rimanere incantati dal centro commerciale più grande al mondo, il Dubai Mall, ben 1.220 negozi con i migliori brand e le migliori firme; e se ciò non bastasse all’interno di questa enorme struttura è presente un gigantesco acquario in cui, tra le centinaia di pesci esotici e non solo, nuotano razze, squali, pinguini, coccodrilli… A Dubai davvero tutto è possibile, come passare dai 40 C° della City ai -5C° della famosa pista da sci, lo Ski Dubai, nell’Emirates Mall, uno tra i centri commerciali più insoliti e stravaganti del pianeta.


Spostandosi dal distretto finanziario e dalle centrali zone della movida di Palm Jumerirah incontriamo un volto per noi totalmente nuovo della città: il distretto di Al Fahidi, più noto con il nome di Bastakiya. E’ il centro storico di Dubai: case costruite in sabbia e conchiglie, tutte dotate della “torre del vento”, capace di creare fresche correnti d’aria anche durante i caldissimi mesi estivi, caratterizzano il più antico e autentico nucleo della città.  
Altro quartiere, celebre per storia e tradizione è Deira, strette viuzze che si inerpicano attraverso il Bur Dubai Creek e nel cui suk spezie, oro, frutta esotica e profumi sono protagonisti…


Non potevamo trascurare le mirabolanti attrazioni per i giovani: la Dubai city moderna vanta infatti parchi divertimento all’ultimo grido come l’IMG Park of Adventure, ispirato ai cartoni animati e ai fumetti Marvel, e il parco acquatico Wild Wadi, divertentissima attrazione situata nei pressi dell’imponente grattacelo Burj Al Arab. Oltre al circuito extra-luxury Dubai infatti si sta sempre più interessando alle nuove generazioni e alle necessità dei millenniers, costruendo sempre più strutture alberghiere legate a un turismo young e smart, in cui le parole d’ordine sono : explore, connect, socialize.
 
 
Dopo una settimana a Dubai le ragazze sono ripartite, destinazione la Thailandia e Bangkok.
 
 
ARTICOLI CORRELATI
Questo è uno degli articoli dedicati al Grand Tour Donnavventura 2016