Scopri il mondo Touring

Aspettando Sanremo... Battisti o Jovanotti, Vasco o De Gregori? Scegliete il vostro brano preferito votando il nostro sondaggio

Dieci canzoni di viaggio tutte da ascoltare

di 
Fabrizio Milanesi
27 Gennaio 2017

Sanremo. Ci siamo. Dopo il Natale, la Befana e San Giuseppe ecco il “santo protettore” del belcanto italiano, quello leggero ovviamente, dalla rima baciata, dai temi sognanti, dalle giurie popolari che ribaltano il gusto della critica, come è giusto che sia, in omaggio alla polemica italica, sport nazionale.
 
La settimana della canzone italiana quest’anno è dal 7 all’11 febbraio. Sarà la 67esima edizione del Festival, e come tutti i riti da rispettare, si rinnoverà un copione consumato e amatissimo da molti italiani e moltissimi stranieri all’estero (e mettiamoci anche quelli che: “Io? Sanremo? Scherzi, ho di meglio da fare").
 
Per prepararci tutti insieme all’evento live, ecco la nostra proposta di training acustico: l’ascolto di 10 brani che hanno scalato le classifiche parlando del tema a noi più caro, il viaggio.
 
1. LUCIO BATTISTI – SI VIAGGIARE 
Il singolo esce nel marzo del 1977 dalla casa discografica Numero Uno per le edizioni musicali Acqua Azzurra. La musica è di Lucio, i testi di Mogol.
 
 
2. FRANCESCO DE GREGORI – COMPAGNI DI VIAGGIO
È la traccia numero 1 del disco “Prendere e lasciare”, pubblicato nell’agosto del ’96 dalla CBS.
 

3. CLAUDIO BAGLIONI – STRADA FACENDO
Settima traccia dell’album omonimo, pubblicato nel 1981. Un “discreto” successo da 800mila copie vendute. 
 
 
4. IRENE GRANDI - PRIMA DI PARTIRE PER UN LUNGO VIAGGIO
Tre autori del rock italico firmano una canzone per la voce brillante di Irene Grandi che a Sanremo sbanca arrivando al secondo posto in classifica generale. Un successo confermatissimo anche nelle playlist delle radio e nei numeri delle vendite.
 
 
5. VASCO ROSSI – VADO AL MASSIMO
1982. Vasco vende con l’album omonimo più di 100mila copie e soprattutto partecipa con il brano al Festival di Sanremo, arrivando persino secondo. Il testo della canzone è una scanzonata presa in giro dei giornalisti musicali.
 
 
6. FABIO CONCATO – GUIDO PIANO
È la prima nostalgica traccia della side B dell’album “Fabio Concato”, che il cantante milanese realizza con la Philips Records nel 1984 e porta alle stampe in gran parte grazie alla produzione artistica di Vince Tempera.
 
 
7. MAX GAZZÉ E NICCOLÒ FABI – VENTO D’ESTATE
L’album che contiene la traccia è “La favola di Adamo ed Eva” di Max Gazzé. Ma la hit dell’estate del 1998 è firmata dalla coppia Riccardo Sinigallia-Niccolò Fabi.
 
 
8. SUBSONICA – STRADE
Il gruppo culto del pop rock torinese esce nel 2008 con questo pezzo già presente nell’album Microchip Emozionale (1999). Dello stesso album sarà però “Tutti i miei sbagli” a essere suonata sul palco dell’Ariston. Undicesimi in gara, ma primi nelle vendite. Una legge aurea sulla Riviera dei Fiori.
     
 
9. NEGRITA – ROTOLANDO VERSO SUD
L’album che contiene il brano è “L’uomo sogna di volare”, il sesto della band della provincia toscana. Rotolando verso sud è il singolo che nel 2005 monta nelle radio fino a diventare un vero e proprio tormentone dell’estate. Il video scoppia di esotismo, tra foreste, mercatini e strade e viene non a caso girato a Rio de Janeiro.
 
 
10. LORENZO JOVANOTTI – L’OMBELICO DEL MONDO
È un viaggio che non copre distanze, ma rende viva l’energia che possono scatenare le scoperte del diverso da sé. Il singolo esce nel 1995 e intreccia il rap, le sonorità latine e il funk. La sua apparizione sanremese non fu proprio ortodossa. Vince l’edizione “Ti lascerò” del duetto Anna Oxa Fausto Leali e il giovane Lorenzo Cherubini fa un omaggio strampalato a Vasco rossi con “La mia moto”.
 
 
Partecipa al nostro sondaggio!
 
Qual è la tua canzone di viaggio preferita?