Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • >
  • Da Game of Thrones a La grande bellezza: il viaggio comincia sul grande (o piccolo) schermo

Tutti i set dei film (e delle serie tv) più famosi

Da Game of Thrones a La grande bellezza: il viaggio comincia sul grande (o piccolo) schermo

di 
Barbara Gallucci
29 Luglio 2014
Dopo un inverno passato a seguire le avventure dei protagonisti di film di successo e serie tv di culto sono sempre di più le persone che decidono, ammaliati da paesaggi più o meno affascinanti, di andare a vedere con i loro occhi le location dove vengono girati. Una vera e propria mania che ha dato vita a un filone turistico che non sembra subire flessioni e che comprende un po' tutto il mondo. Dipende ovviamente dalla moda del momento. Abbiamo selezionato solo alcuni dei movie tour più in voga, ma chiediamo a voi: cosa aggiungereste? Quali altre destinazioni meritano una visita dopo aver visto un film o un telefilm?
 
GLI ITALIANI DA OSCAR
La grande bellezza, film premio oscar come miglior pellicola straniera del 2014, ha riportato Roma sul grande schermo internazionale. Non come comprimaria, ma come coprotagonista insieme a Jep Gambardella interpretato da Toni Servillo. Ed è stato subito boom. Certo, la città eterna non è che mancasse di turisti, ma l'esteticamente perfetto spot del regista Paolo Sorrentino ha contribuito a riscoprirla con un ritmo diverso, più notturno, al massimo albeggiante. E non mancano anche i tour organizzati per non perdere nemmeno una location (vedi articolo qui).
Un altro recente fenomeno italiano è quello legato alle avventure del Commissario Montalbano nate dalla penna di Andrea Camilleri. Se da noi già da molti anni occupano un posto di rilievo nella programmazione televisiva, in Gran Bretagna, da quando le manda in onda Bbc4, gli inglesi hanno scoperto la Sicilia. Un vero e proprio boom con weekend all inclusive tra Montelusa, Ragusa e Vigata. Ovviamente tutto sold out.
 
LE SERIE TV CHE LASCIANO IL SEGNO
Due i titoli che, stagione dopo stagione, sono entrati nell'olimpo delle serie tv delle quali tutti parlano. La prima è Game of thrones, un fantasy con mille intrecci e personaggi, tra draghi e guerre di potere. Molte le location usate per girare: dall'Islanda a Malta passando per l'Irlanda. Ma la vera regina è la Croazia che, secondo uno studio americano, ha visto aumentare il flusso turistico costantemente da quando è iniziata la serie. E gli operatori del settore si son dati da fare per organizzare tour ad hoc. Stile completamente diverso per Downton Abbey, serie molto british ambientata nel castello di Highclere nello Hampshire, contea del sud dell'Inghilterra, diventato meta di viaggiatori curiosi di vedere dal vivo com'è fatto e da un paio di anni si può visitare anche l'interno che conserva una mostra dedicata agli antichi egizi (non sperate di trovare le ambientazioni interne, quelle son girate negli studios di Londra).
 
AGLI ANTIPODI
Per ultimi non si possono non segnalare due Paesi che del business del cinema hanno fatto un arte. A cominciare dalla Nuova Zelanda che deve a Tolkien, ma soprattutto al regista Peter Jackson, le sue recenti fortune come movie location. La Trilogia del Signore degli anelli e quella dello Hobbit girate entrambe in tutto il Paese hanno dato vita a decine di eventi, ricostruzioni, nuove identificazioni a luoghi che hanno finalmente mostrato al mondo intero la loro unicità e bellezza. Sì perché la Nuova Zelanda era bella anche prima dello sbarco di Frodo e compagni, solo che in molti nel mondo non se ne erano accorti. Tornando da questa parte del pianeta e andando a nord, un altro caso tipico è quello dell'Islanda i cui paesaggi unici fanno da sfondo a pellicole molto diverse tra loro: da quelli biblici con Russel Crowe per Noah (Noè) a quelli fantascientifici di Oblivion, film con Tom Cruise, fino a quelli molto reali e sognatori di Ben Stiller interprete della avventure di Walter Mitty. Da queste parti son passati anche 007 e alcuni protagonisti di Game of Thrones (di nuovo). Un bel via vai che non ha intaccato la bellezza dell'isola che dopo i naturalisti, gli appassionati di musica e di bagni termali ora accoglie anche i cinefili. Tanto c'è spazio.
 
L'elenco potrebbe continuare all'infinito. Voi quale luogo cinematografico aggiungereste? Quale vorreste visitare?