Scopri il mondo Touring

Dalal Basilicata alla Valtellina, dove provare l'emozione del volo su fune, tra zipline, teleferiche & co

Cinque luoghi dove fare il "volo dell'angelo"

di 
Luca Bonora
21 Giugno 2016
Volete provare l'ebbrezza del volo? Ecco tutti i luoghi in Italia dove potete realizzare uno dei sogni dell'uomo, senza motori e soprattutto senza rischi.
 
 
ATTRAVERSO I BOSCHI
Busana (Reggio Emilia). La prima segnalazione è per l'attrazione chiamata Grande Tirola, un "semplice" cavo d'acciaio fissato a una decina di metri d'altezza fra due alberi, al quale è fissata una carrucola con la quale potete lanciarvi, attraversare una porzione di bosco e fermarmi in una rete distante un centinaio di metri. Siete imbragati seduti e l'attrazione fa parte di Cerwood, il più grande e - secondo me - bello dei parchi avventura italiani. Si trova in località Cervarezza Terme, sull'Appennino Tosco emiliano, a un'ora di auto da Reggio Emilia, e ha ben 22 percorsi differenti, 4 dei quali solo per i bambini. Tra i percorsi per adulti, uno dei più gettonati è appunto la Grande Tirola.
Info: cerwood.it.

San Vigilio di Marebbe (Bolzano). Lo stesso principio, ma con molta più adrenalina, lo trovate in Alto Adige. Siete imbragati allo stesso modo, seduti, ma qui le carrucole consecutive sono cinque, per una lunghezza totale di 3.200 metri. per di più, la distanza dal suolo non è più di una decina di metri, ma di cento. Non parliamo più di tyrolienne (italianizzato in tirola), ma c'è un termine più fashion, zip-line. Stessa posizione, stessa imbracatura. La velocità è sempre modesta (si fa per dire). E potete provarlo anche in inverno.
Info: adrenalinextremeadventures.com/zipline.
 

 
SORVOLANDO FIUMI E LAGHI
Centa San Nicolò (Trento). Passiamo in Trentino: in alta val Sugana, segnaliamo l’Acropark Rio Centa, nel Parco fluviale del torrente Centa. Questo parco avventura dispone di 8 percorsi e il suo fiore all’occhiello, una doppia teleferica che attraversa il rio Centa e chiude in modo spettacolare il tracciato più lungo.

Roana (Vicenza). Un parco avventura “gemello” si trova anche a Roana, nell’altopiano di Asiago. Cinque percorsi a difficoltà crescente, e anche qui il principale, 350 metri di teleferiche in sequenza, termina con un volo sopra il laghetto Lonoba.
 
Per info su entrambi i parchi: acropark.it.
 
 
DA UNA MONTAGNA ALL'ALTRA
Sempre più veloci, sempre più in alto. Finora non superavamo i 150 metri da terra, e anche la velocità, complice la posizione, era moderata. Ma se volete provare il brivido di volare a 100 km all'ora da un versante all'altro della valle, in posizione orizzontale, a quasi 400 metri dal suolo, da soli ma anche in coppia, oggi avete quattro luoghi diversi. Tutti bellissimi e in posizioni panoramiche, tutti organizzati per farvi volare in assoluta sicurezza. Due sono a nord, fra le montagne lombarde, uno nel centroItalia, vicino a Latina, l'ultimo (ma il primo a essere realizzato) è a sud, in Basilicata, sulle Dolomiti Lucane.
 

Pietrapertosa/Castelmezzano (Potenza). Si chiama Volo dell'angelo (non a caso è stato tenuto a battesimo dal vescovo, nel 2008), e unisce i due paesi di Pietrapertosa e Castelmezzano, nel cuore della Basilicata. Un doppio cavo d’acciaio lungo 1.550 metri collega i due paesi ed è possibile volare da una vetta all’altra per 80 interminabili secondi. Nel punto di massima altezza la distanza dal suolo è di 450 metri: un sogno per molti, un incubo per qualcuno. Naturalmente i voli sono due: andata e ritorno. Abbracciati a spettacolari guglie di roccia ribattezzate “l’aquila reale”, “il gufo”, “la bocca del leone” per le loro forme, i due paesi di Pietrapertosa e Castelmezzano meritano di essere visitati al di là di questa straordinaria attrazione. Anzitutto per il loro valore paesaggistico, poi perché sono punti di partenza ideali di trekking a cavallo o escursioni a piedi nel territorio del parco Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti Lucane.
Info: volodellangelo.com.
 
San Costantino Albanese (Potenza). Sempre in Basilicata ma molto più a Sud, al confine con la Calabria, si trova anche il Volo dell'aquila l’esperienza di volo su fune, monodirezionale, che simula anche visivamente il volo di un deltaplano. Siamo all'interno del Parco Nazionale del Pollino. Anche qui c’è un cavo d’acciaio e un imbraco orizzontale, simile a quello degli altri. Qui però è addirittura possibile volare in 4 persone, l’una accanto all’altra (esiste un impianto simile a questo anche in Austria, sul lago Achensee, e si chiama Skyglider Airrofan - per saperne di più clicca qui), sempre in totale sicurezza e con accesso consentito ai maggiori di 10 anni.
Il sito internet dedicato, volodellaquila.net, è ben organizzato e fornisce numerose informazioni di carattere turistico sia sul paese sia sul parco.
 
 
 
FRA I MONTI DELLA VALTELLINA, A DUE ORE DA MILANO
Albaredo per San Marco (Sondrio). Allo stesso modo, il più recente Fly Emotion che unisce i minuscoli centri di Albaredo e Bema, sopra Morbegno, in Valtellina, regala l'emozione di volare fra un versante e l'altro della valle del Bitto (un formaggio dop che ben si accompagna con i piatti di montagna, ed è anche protagonista di un piccolo museo dedicato). Anche qui è possibile fare il volo in coppia, oltre che da soli… E naturalmente si tratta di un doppio volo, andata (più lento) e ritorno, a maggiore velocità e dove l'invito ad allargare le braccia regala davvero l'emozione di volare.
In più sono organizzate diverse attività collaterali: per gli irriducibili dell'adrenalina, ci sono il rafting sull'Adda nella zona di Castione Andevenno e il canyoning in val Bodengo, per chi invece non disdegna il relax, speciali pacchetti associano al volo le piscine termali delle Terme di Masino oppure un corso di pizzocheri (tagliatelle di grano saraceno condite con verdure, piatto valtellinese per eccellenza) con degustazione finale. Queste e altre attività permettono comunque di scoprire le bellezze di una zona che, all'imbocco della Valtellina, dista due ore di auto da Milano.
Info: flyemotion.it
 
 
TRA LA VAL GRANDE E IL LAGO MAGGIORE
Aurano (Verbania). I milanesi, sempre fortunati, hanno ben due possibilità di provare il volo a portata di auto: oltre al Fly Emotion, infatti, c’è la ZipLine del Lago Maggiore. Si trova sulla sponda nordoccidentale del Lago Maggiore, dopo Intra, accanto al Parco nazionale della Val Grande. Siamo in Piemonte, ma i km da Milano, alla fine, sono poco più di 120. Quasi due, invece, sono i km che separano in linea retta Pian d’Arla (1.307 metri) dall’Alpe Segletta (960 metri), 1850 metri che si percorrono in un minuto e mezzo, volando a 120 km/h, agganciati al cavo d’acciaio.
A differenziarlo dagli altri concorrenti, è la possibilità di imbragarsi in due modi differenti: o la classica posizione sdraiata, quella del falco in picchiata (non a caso è chiamata Falcon style), da fare anche in coppia, uno accanto all’altro, oppure quella classica delle tyrolienne, seduti, con braccia e gambe libere. Due modi molto diversi di provare la stessa emozione.
 
Anche qui l’esperienza del volo può diventare pretesto per scoprire un territorio ricco di verde e di storia. Dagli itinerari di trekking a piedi e in mountain bike fino alla visita delle fortificazioni della Linea Cadorna, dalle fattorie didattiche alle immancabili degustazioni di formaggi e salumi locali, gli spunti sono innumerevoli anche per chi il brivido del volo proprio non lo vuole.
Info: lagomaggiorezipline.it.
 
 
NEL LAZIO, A CASA DEL FALCO PELLEGRINO
Rocca Massima (Latina). Ultima segnalazione per il più giovane volo su cavo d’acciaio in Italia, inaugurato nell’estate del 2014. Si trova nel Lazio, e più precisamente a Rocca Massima, piccolo e suggestivo borgo sui monti Lepini, a circa 60 km dalla capitale. La struttura, denominata Flying in the sky, permette di volare attaccati a una fune d'acciaio in tutta sicurezza dove si potrà godere di un panorama che spazia dalle costi laziali ai colli albani fino ai monti abruzzesi. Il volo attraversa uliveti e zone carsiche planando alle pendici del Monte S. Angelo, culla del falco pellegrino.

Secondo gli organizzatori è il più lungo e veloce del mondo, e i numeri sembrano dar loro ragione: 2.250 metri di lunghezza, per una velocità di punta che sfiora i 150km/h. La distanza dal suolo supera i 300 metri. Anche qui, si può volare da soli o in coppia. Tra gli eventi collaterali organizzati per questa estate, anche concerti in piazza della Madonnella e suggestivi voli in notturna.
Info: flyinginthesky.it.
Scopri tutte le strutture convenzionate Tci nella zonascopri le località Bandiera arancione Tci nei dintorni.
 
 
Per saperne di più su orari, prezzi, come raggiungere le stazioni di partenza e le tutte le proposte collaterali, potete consultare i siti internet delle attrazioni.
Buon volo!