Scopri il mondo Touring

Un documentario cerca fondi per raccontare il progetto Vento

Ciak si gira (e si pedala) lungo il Po

di 
Tino Mantarro
20 Maggio 2013

Per far fiorire una buona idea occorre comunicarla. Da sola non cresce. E quale miglior modo per comunicare un'ottima idea come il progetto Vento (la ciclabile da Torino a Venezia lungo il corso del Po promossa da un gruppo di studio del Politecnico di Milano guidato dal professor Paolo Pileri) se non un documentario che racconti il percorso, la gente che lo sostiene e le infinite potenzialità?



Per questo due giovani registi, Paolo Casalis (autore de documentario dedicato al ciclismo L'ultimo chilometro) e Stefano Scarafia, e uno sceneggiatore, Pino Pace, hanno deciso di seguire il Vento Bike tour e raccontarla con un documentario autoprodotto per cui cercano finanziamenti attraverso il sito di crowdfunding Indiego. Per sostenere la realizzazione del documentario “Vento, il Po su due ruote” bastano un paio di caffè: con 5 euro si può scaricare il documentario quando uscirà, a ottobre. Con 12 euro ci si assicura invece il dvd.



Al Vento bike tour, che partirà da Torino il 26 maggio per concludersi a Venezia il 2 giugno parteciperà anche la redazione di Touring che giorno per giorno seguirà con un inviato la carovana. In otto giorno si percorreranno 679 chilometri divisi in 15 tappe in cui si incontreranno persone, amministrazioni e amministratori, associazioni e imprese per discutere assieme dell'importanza del progetto Vento per lo sviluppo sostenibile dei territoriori attraversati e per far crescere da ogni parte la spinta per la realizzazione del progetto.