Scopri il mondo Touring

Dal 24 al 28 luglio in Valtellina una kermesse dedicata al mondo delle vette con musiche, film, libri ed escursioni. In palio 3 pigne d'argento

Bormio capitale della montagna

di 
Piero Carlesi
23 Luglio 2012

Torna per il secondo anno a Bormio il Festival della cultura di montagna La Magnifica Terra; avrà luogo dal 24 al 28 luglio in diverse località dell'alta Valtellina. Sono in programma 18 eventi  in tutto il comprensorio con inaugurazione la sera del 24 luglio alla Sala delle Terme bormiesi con un concerto di flauto-violino-violoncello.



L’evento, diretto da Filippo Zolezzi, è curato dall’omonima associazione culturale che ha coinvolto numerosi ospiti e giornalisti. Per una settimana andranno in scena, al cospetto dei monti valtellinesi, concerti, escursioni storico-culturali, conferenze, tavole rotonde, mostre fotografiche, presentazioni di libri, di film-documentari o di progetti multimediali.



Tra i numerosi eventi segnaliamo: una serata sulla II Guerra Mondiale in Valtellina, con documentari e consegna onorificenze ai combattenti e reduci della Valdidentro (alcuni dei quali ancora viventi); una Tavola Rotonda su motivazioni, curiosità e retroscena dei principali Festi- val di Montagna delle Alpi; un Incontro culturale con Don Remo Bracchi e Massimo della Misericordia, in collaborazione col Centro di Studi Storici Alta Valtellina;  la Tavola Rotonda sul termalismo come motore per il turismo alpino e sulle acque termali in Valtellina, con la partecipazione e la presentazione delle principali località termali della valtellina; l'Incontro con Kurt Diemberger, pioniere della conquista himalayana e uni- co conquistatore di due 8000 in prima ascensione e la mostra storica su Padre Alberto De Agostini e la conquista della Patago- nia, con partecipazione dei Ragni di Lecco primi salitori del Cerro Torre.



Gran finale alla Sala delle Terme di Bormio la sera del 28 luglio dove gli amministratori locali dell’Alta Valtellina consegneranno i prestigiosi premi “Le Pigne d’Argento” a Jerzy Kukuczka (alla memoria), ad Alessandro Gogna ed al grande Kurt Diemberger, del quale si festeggerà insieme al Coro La Bajona e a tutto il mondo alpinistico e della montagna il suo ottantesimo compleanno.



Tra gli ospiti coinvolti nel corso della manifestazione: Cecylia Kukuczka, le scrittrici Mirella Tenderini e Tona Sironi,, l'on. Luciano Caveri, il regista Luca Bich, il presidente generale del Cai Umberto Martini, il ragno di Lecco Mario Conti, gli editori Luca Priuli e Giorgio Vivalda, gli alpinisti Mario Corradini, Sergio Martini e Alessandro Gogna, il critico Augusto Golin, i giornalisti Roberto Serafin e Roberto Mantovani.