Scopri il mondo Touring

Un lungo weekend di lettura

Bookcity a Milano

di 
Barbara Gallucci
19 Novembre 2013
Lo scorso anno i milanesi si son messi in coda in migliaia per partecipare ai tantissimi incontri organizzati durante le giornate di Bookcity. Quest'anno la manifestazione è cresciuta per numero di eventi, luoghi, incontri e c'è da scommettere che i partecipanti saranno ancora di più. «La prima edizione di Bookcity Milano ha confermato il ruolo della nostra città quale capitale nazionale dell'editoria, ha portato alla luce la grande passione dei milanesi per i libri e la lettura e ha conquistato un successo che ha avuto echi in tutta Italia», conferma Filippo Del Corno, assessore alla cultura del comune. Il Castello Sforzesco rimane l'epicentro della kermesse, ma i 600 eventi in programma “occuperanno” anche molti altri spazi come la Rotonda della Besana, l'Acquario, la biblioteca Sormani, la Fabbrica del Vapore, il teatro dal Verme, Palazzo Reale, villa Necchi Campiglio e molti altri ancora, in una sorta di percorso letterario intenso e coinvolgente.

Ma è l'intera città che sfoga la sua passione letteraria in ogni dove. Persino in metropolitana dove è prevista una maratona di lettura alla quale partecipano i gruppi di lettura delle biblioteche comunali insieme all'associazione culturale La fabbrica dei clown. Altra iniziativa Le vie parlanti: grazie ad alcuni attori è proposto un itinerario di riscoperta dei grandi poeti italiani nelle vie della città a loro dedicate. Ariosto, Petrarca, Boccaccio, Leopardi, Carducci... Nelle edicole della città verranno invece “strillati” i racconti di cronaca nera, mentre alcuni taxi avranno la peculiarità di ospitare un autore che leggerà all'ignaro cliente alcune pagine del suo nuovo libro.

Davvero tante le opportunità di questa maratona letteraria. Ma ce n'è una che davvero non bisogna perdere. Dal 22 novembre e fino al 1° dicembre, nella sala del Tesoro al Castello Sforzesco, sarà esposto l'originale del Codice Trivulziano di Leonardo da Vinci. Il manoscritto, ben protetto dalle mani dei curiosi, sarà comunque sfogliabile grazie alla tecnologia e a una postazione interattiva pensata proprio per rendere usufruibile il libretto di appunti anche dal grande pubblico.
La cosa ancora più bella di questa manifestazione è che tutti gli eventi di Bookcity sono gratuiti e a ingresso libero fino a esaurimento posti. Un buon motivo per scegliere Milano per un lungo weekend di lettura.