Scopri il mondo Touring

E' partito il viaggio a pedali di Paola Gianotti: Milano-Oslo in 11 giorni

Bike the Nobel: la prima tappa, da Milano ad Airolo

di 
Stefano Brambilla
17 Gennaio 2016

Leggi tutte le notizie dedicate a Bike the Nobel!
- La presentazione di Bike the Nobel e il sostegno del Touring Club Italiano
- La prima tappa, da Milano ad Airolo
- La seconda tappa: come si pedala in Svizzera?
- La terza tappa. L'arrivo al Parlamento europeo
- La quarta tappa. Pedalando lungo il Reno
- La quinta tappa. Le piste della Germania
- La sesta tappa. Tra Colonia e Dusseldorf
- La settima tappa. Sull'autostrada per biciclette
- L'ottava tappa. Chi sono i musicanti di Brema?
- La nona tappa. Sulla strada per Amburgo
- La decima tappa. Sotto il canale di Kiel

- L'undicesima tappa. Le ciclabili della Danimarca
- La dodicesima tappa. Sempre più a nord
- La tredicesima tappa. L'arrivo a Oslo

 
 
Paola Gianotti è partita! La testimonial Touring e portavoce di #Bikethenobel ha iniziato la sua pedalata di 2000 chilometri per arrivare in Norvegia, a Oslo, dove consegnerà simbolicamente le firme per la candidatura della bicicletta al premio Nobel per la pace.


 
Grande folla davanti alla sede Rai di corso Sempione a Milano, sabato 16 gennaio, per la partenza di Paola, in una fredda e limpidissima giornata. La diretta di Caterpillar – il programma di Radio 2 che ha ideato l’iniziativa – ha coinvolto associazioni, enti e simpatizzanti della bicicletta: c’erano bambini con i rollerblade e ciclisti esperti vestiti di tutto punto, la banda degli ottoni, persone in sella alle bici del bikesharing (Clear Channel aveva permesso l’utilizzo gratuito delle biciclette Bike Mi della stazione adiacente alla Rai) e tanta gente entusiasta di sostenere Paola. Tra cui noi del Touring Club Italiano!


 
Una grande festa della bicicletta, insomma, che ha visto protagonisti anche gli amici dell’ente del turismo norvegese a Milano, che hanno regalato a Paola materiale per visitare Oslo… quando arriverà, fra 11 giorni!


 
Alle 10.30 Paola è partita tra tanti applausi, scortata da decine di biciclette. Molti ciclisti l’hanno accompagnata per la prima tratta del percorso, che da corso Sempione ha visto il transito per piazza Maciachini e poi il proseguimento lungo la Comasina verso Como. Due persone sconosciute l’hanno salutata sulla strada nei dintorni di Paderno: la aspettavano dopo aver sentito il programma! “Forza Paola, siamo con te!”.


 
L’arrivo nel pomeriggio, superate Lugano e Bellinzona, è stato ad Airolo, in Svizzera. “Oggi è andata molto bene” ci ha detto Paola una volta giunta a destinazione. “Il meteo ci ha graziato perché è stato bello, tutto il giorno, anche se c’era tantissimo vento, soprattutto quando abbiamo superato il confine tra Italia e Svizzera. Ma la cosa più bella è stata sentire tantissimo affetto da parte delle persone, non so quanti ciclisti ci hanno accompagnato lungo il percorso!”.


 
“Durante il tragitto ho pensato che stavo vivendo davvero una grande esperienza: essere la portatrice ufficiale di questa iniziativa è davvero un’emozione. Non ci sono limiti ai sogni e ogni viaggio è sempre un grande viaggio di scoperta, non solo dei posti ma anche di se stessi”.
 
Forza Paola, siamo con te! Seguiteci su questo sito, domani il resoconto della seconda tappa.  


GLI APPUNTAMENTI
- dal lunedì al venerdì alle 17.30 su Caterpillar/Radio2 per ascoltare il racconto dell'impresa (collegamento con Paola alle 18.30);
- tutti i giorni su questo sito per la cronaca e le fotografie delle tappe della pedalata. 



LA MAPPA DELLA PEDALATA DI PAOLA GIANOTTI  
 

TOURING CLUB ITALIANO E BICICLETTA
Tci e bicicletta nelle parole di Lamberto Mancini, direttore generale Touring Club Italiano: guardate il video!

PAOLA GIANOTTI E IL TOURING CLUB ITALIANO
Paola ci racconta cosa significano per lei il viaggio, la bicicletta e il rapporto con Touring Club Italiano: guardate il video!