Scopri il mondo Touring

Un nuovo centro multimediale per diventare Senatori per un giorno

Apre a Boston l'Edward M. Kennedy Institute

di 
Stefano Brambilla
30 Marzo 2015
Da domani ci sarà un nuovo motivo per visitare Boston. Viene inaugurato infatti il 31 marzo l’Edward M. Kennedy Institute for The United States Senate, un nuovo “laboratorio della democrazia” - come è stato chiamato - che permette un’immersione totale nella storia del Senato americano. 
 
La struttura è stata concepita come solo gli americani, sempre orgogliosi delle proprie istituzioni, sanno fare: il visitatore non solo è condotto per mano nella comprensione di missione, lavoro e storia del Senato, ma può anche sperimentare in prima persona i compiti dei senatori e il meccanismo di dibattito, negoziazione e votazione delle leggi. Il fulcro dell’EMK Institute è infatti una riproduzione a scala in scala originale del Senato a Capitol Hill, sui cui scranni tutti - attraverso appositi tablet e tecnologie interattive - possono improvvisarsi senatori e dire la loro. Anche lo studio di Kennedy è stato riprodotto a grandezza naturale.
 

PERCHE’ KENNEDY
Edward M. Kennedy, detto Ted, è una figura chiave nella storia recente americana. Fratello minore di John Fitzgerald e Robert "Bob", entrambi vittime di omicidi, è stato uno dei Senatori più longevi della storia americana, avendo servito il Paese per oltre 47 annI, dal 1962 al 2009, anno della sua morte. Ed è sempre stato legato a Boston e allo stato del Massachusetts, come tutta la famiglia Kennedy: ecco spiegato il tributo della sua città, che ha voluto stanziare ben 2,5 milioni di dollari per la creazione dell’istituto a lui intitolato. La struttura dell'EMK Institute, peraltro, sorge proprio di fianco al John F. Kennedy Presidential Library & Museum, il luogo perfetto per approfondire la figura del presidente assassinato a Dallas - un luogo toccante ed emozionante, che lascia più di un segno nel visitatore.
 
In generale, tutta l’area in cui è collocata la nuova struttura - siamo a Columbia Point, versante meridionale di Boston, dove l’istituto occupa oltre 6.000 metri quadrati - è dedicata all’educazione e alla storia americana. L’edificio è ubicato nel campus della University of Massachusetts Boston (UMass Boston) e si trova inoltre di fronte al Massachusetts Archives and Commonwealth Museum, che ospita la copia originale del Commonwealth della Dichiarazione dei Diritti e della Dichiarazione d’Indipendenza, oltre ad altre rilevanti fonti d’archivio.
 
UN CENTRO PER L'EDUCAZIONE
Tornando all’EMK Institute, l’obiettivo è naturalmente educativo: grazie al tablet che viene fornito all’ingresso, si esplorano argomenti di importanza globale, si impara come si fa a realizzare una legge, si prende posizione nei grandi dibattiti, si vota. In poche parole: si cerca di focalizzare l’attenzione su come il Senato riesce a forgiare la vita pubblica del Paese. Davvero un compito importante per le giovani generazioni, sempre meno attente alle istituzioni.
 
 
Una nota sulla realizzazione dell'EMK Institute. L'edificio è stato progettato dall'architetto uruguagio Rafael Viñoly, che ha realizzato svariati edifici di rilevanza pubblica nel mondo (tra cui il Tokyo International Forum, il Cleveland Museum of Art e l’Abu Dhabi Campus per la New York University). Viñoly ha pensato a una struttura ecologica e davvero minimale, che “dialoga” con quella dedicata a JFK, molto più appariscente, in maniera sottile e intelligente (il Boston Globe nei giorni scorsi ha parlato di metafora, con due edifici fratelli, uno più giovane, uno più vecchio; uno senatore, l’altro presidente). Un esterno poco significativo, un interno molto semplice: tutta l’attenzione è posta sul contenuto, non sul contenitore.
 
Informazione e modalità di visita dell'EMK Institute su www.emkinstitute.org.
Informazioni su Boston e Massachusettts: www.massvacation.it