Scopri il mondo Touring

Dal 15 al 17 marzo convegni, degustazioni, show cooking e molto altro

Appuntamento a Fermo per Tipicità

di 
Luca Bonora
11 Marzo 2014

Il prossimo weekend il capoluogo marchigiano di Fermo torna protagonista con Tipicità, Made in Marche Festival giunto ormai alla 22a edizione e ospitato nelle splendida cornice della fiera di Fermo.

Il calendario degli appuntamenti è particolarmente denso e comprende convegni, degustazioni, show cooking, talk show e molto altro. Il tema centrale resta sempre quello dell'eccellenza del made in Marche, con protagonisti dei 10mila metri quadrati espositivi i prodotti tipici di qualità della regione, da quelli agro alimentari a quelli enologici, fino a all'artigianato e all'abbigliamento, giacchè quello fermano è un distretto d'eccellenza a livello europeo per quanto riguarda abiti e scarpe, sia da uomo sia da donna.

Spiega Angelo Serri, patron della manifestazione: «A Tipicità 2014 vogliamo far scoprire ai visitatori perché nelle Marche si vive più a lungo. "Ben Essere" e "Buon Vivere" sono i fili conduttori di un intrigante viaggio tra prelibatezze enogastronomiche e percorsi turistici inediti, con la possibilità di conoscere anche le griffes del fashion e scoprire paesaggi e borghi “segreti”. È questa l’esperienza Marche proposta da Tipicità, una manifestazione organizzata dal Comune di Fermo in collaborazione con un pool di entità marchigiane».

Numerose le novità di questa edizione: spazi dedicati alla birra agricola con Birritaly, alle produzioni biologiche, al cioccolato, con possibilità di degustare ed acquistare specialità dai produttori: olive ascolane, formaggi pecorini e caprini, ciauscolo, maccheroncini di Campofilone, vino cotto, salame di Fabriano, mela rosa dei Sibillini, miele, marmellate, tartufi, legumi e cereali, vino, olio extravergine d’oliva, ma anche il buon pesce dell’Adriatico.

Di particolare interesse per i gourmet saranno gli show cooking di Igles Corelli, chef stellato nonché direttore dei corsi di cucina alla Città del Gusto, che "dirà la sua" sulle vongole, e quello di Gabriele Ferron, guru del risotto, entrambi in programma nella giornata di domenica. In vista di Expo 2015, spazio riservato anche alle seduzioni di altre realtà italiane a torto considerate minori, con il circuito dedicato alle “Piccole Italie”. E sempre l'esposizione universale di Milano 2015 sarà protagonista del talk show di lunedì pomeriggio, cui parteciperemo assieme a - tra gli altri - il presidente della regione Marche Gian Mario Spacca, il direttore generale di Federalberghi Alessandro Massimo Nucara e il direttore dell'Enit Andrea Babbi.
Da non perdere infine il confronto con la cultura e la cucina di altre realtà italiane e straniere, elemento che da sempre caratterizza Tipicità: la Repubblica del Sudafrica e il Salento settentrionale, rappresentato dalla Camera di Commercio di Brindisi, saranno gli ospiti d'onore di questa edizione. Appuntamento dunque a Fermo e su www.tipicita.it

COME ARRIVARE
A tutti i viaggiatori diretti a Tipicità, Italo Treno riserva uno sconto di 10 euro a tratta. Anche Roma-Marche Linee, azienda di autobus operante da Roma e Napoli verso le Marche, riserva una riduzione di 5 euro a coloro che sceglieranno il bus per raggiungere Tipicità. E non è tutto: a  coloro che si presenteranno alla biglietteria di Tipicità con i documenti di viaggio emessi da Lufthansa (che per l'occasione collega l'aeroporto di Ancona Falconara con Monaco di Baviera a tariffe agevolate), Italo e Roma-Marche Linee, verrà praticato uno sconto del 50% sul costo del biglietto d’ingresso alla manifestazione. Ulteriori dettagli qui.