Scopri il mondo Touring

L'importanza della bellezza nello spirito della ricostruzione

Amatrice, il coraggio di rinascere, ancora una volta

di 
Fabrizio Milanesi
31 Agosto 2016
Il terremoto che ha colpito il Centro Italia è l’ultima tragedia di una serie di ferite che il nostro territorio e le nostre genti hanno subito per cause imputabili alla natura e (spesso) all’incapacità di vivere in armonia con la sua forza, a volte purtroppo incontenibile.
 
Ma se il nostro compito non è inseguire la cronaca frenetica di queste ore di emergenza, può esserlo invece il racconto di pezzi d’Italia che dopo tragedie immani hanno saputo raccogliere le forze, stringersi in comunità attive e ridare bellezza a case, chiese, strade, monumenti.
 
Lo faremo invitandovi a visitare meraviglie italiane che potevano non esserci più e invece ci accolgono ancora, senza paura di mostrare le proprie cicatrici.
 
L’intento è che l’esempio di rinascita serva a non disperdere le energie per rifarlo, anche questa volta. Il Touring Club Italiano, i suoi soci, i suoi volontari, i suoi lavoratori offrono la loro disponibilità e il massimo impegno a non lasciare le popolazioni sole davanti al dolore di una ferita profonda, che impone uno sforzo ancora più deciso nella tutela del nostro territorio. 
 
I soccorsi ad Amatrice (foto Giuseppe Carotenuto)