Scopri il mondo Touring

Compie 100 anni la spettacolare opera militare in Veneto. Una mostra per ricordarla e un video per conoscerla

Alla scoperta della Strada delle 52 Gallerie, sul monte Pasubio

di 
Piero Carlesi
30 Aprile 2017

Il video sulla Strada delle 52 Gallerie sul monte Pasubio che vi presentiamo qui sotto, prima dell'articolo dedicato, è una produzione Traipler. Traipler.com è la prima piattaforma di video produzione professionale diffusa in Italia specializzata nella produzione video per tutti coloro che che desiderano coinvolgere l’utente/cliente e comunicare in modo nuovo. Sono ben 600 i videomaker di Traipler distribuiti su tutto il territorio nazionale. Buona visione!



Il monte Pasubio si presenta come un grandioso baluardo posto a dominio delle valli che fanno capo a sud al Pian delle Fugazze e a nord al passo della Borcola, tra le province di Vicenza e Trento. Le sue pendici a est, a sud e a ovest strapiombano con pareti scoscese che sembrano invalicabili. Un luogo suggestivo, dunque, teatro di tanta storia italiana.
 
Grazie a questa sua morfologia, infatti, il monte Pasubio durante la prima guerra mondiale fu una postazione strategica di fondamentale importanza per la sicurezza del fronte italiano. Compreso quasi integralmente in territorio austriaco, alla dichiarazione di guerra fu immediatamente occupato dalle truppe italiane al fine di bloccare agli austriaci la strada per la pianura. E per la difficoltà di accesso al massiccio dalla parte italiana furono intagliate nella roccia strade camionabili dal tracciato ardito: come la celebre strada della 1° Armata, che va dalla bocchetta di Campiglia (1210 metri) a Porte di Pasubio (1934 metri), dove sorge oggi il rifugio Achille Papa. La strada fu scavata nel 1917 e dotata di 52 gallerie.
 
 
LA STRADA DELLE GALLERIE
Oggi la Strada delle 52 Gallerie attira migliaia di escursionisti che vengono ogni anno a percorrerla da ogni parte d’Europa. La Sezione di Schio del Cai sin dagli anni Venti e fino ai nostri giorni ha curato assiduamente la sua manutenzione.
 
La Strada delle 52 Gallerie si percorre in ore 3 ore o 3 ore e trenta minuti partendo dal passo di Xomo o raggiungendo (da quest'ultimo) la bocchetta di Campiglia. Il dislivello è di circa 800 metri e si attraversano gallerie molto ardite, anche con curve e biforcazioni: indispensabile avere con sé una torcia elettrica. L'escursione non è da sottovalutare e non è una passeggiata turistica, pur non presentando particolari difficoltà o pericoli. La strada infatti è una mulattiera che corre sopra profondi dirupi e cenge aeree molto esposte, ed è assolutamente vietato percorrerla in mountain bike (guardate il video che abbiamo postato sopra!).

foto monumentinazionali.it
 
Specie nelle gallerie, alcuni tratti a volte sono scivolosi causa lo stillicidio d'acqua. Il soffitto, in alcuni casi, è abbastanza basso, quindi le persone molto alte prendano in considerazione l'uso del caschetto. Grazie a finanziamenti regionali per il centenario della Grande Guerra è stato realizzato un intervento di manutenzione straordinaria sulla Strada, ma è stata incrementata pure l'offerta turistica facendo in modo che il turista sia accompagnato nel percorso da guide.
 
 
LA MOSTRA
Sabato 25 marzo è stata inaugurata a Schio (Vi), a Palazzo Fogazzaro, una mostra sulla Strada delle Gallerie del Pasubio in occasione del centenario della realizzazione. L'esposizione, che resterà aperta al pubblico fino al 24 settembre, ripercorre attraverso fotografie, oggetti e documenti d’epoca la storia della strada costruita nel 1917, fra febbraio e dicembre, per servire il fronte del Pasubio.
 
La mostra è divisa in tre sezioni: ognuna ha un suo senso compiuto oltre che un suo specifico allestimento. La costruzione della strada è naturalmente il tema della prima sezione; la seconda e la terza sezione raccontano il dopo, a partire da quando, appena finita la guerra, la strada cominciò a essere percorsa da chi saliva in visita al Pasubio e iniziò a diffondersi e ad affermarsi il suo mito.
 


INFORMAZIONI
- Mostra "La Strada delle Gallerie ha cent'anni", Palazzo Fogazzaro, Schio (Vi). Orari di visita: da mercoledì a domenica ore 10-19; lunedì e martedì chiuso. Aperture straordinarie 25 aprile e 2 giugno. Info: www.stradadellegallerie.it.
- La nostra Guida Verde dedicata al Veneto, completa di ogni informazione: la potete comprare online a prezzi scontati
 
Vuoi dormire a Schio (Vi) e dintorni? Ecco le strutture che abbiamo selezionato per te!
107084
107085
123638