Scopri il mondo Touring

Mille chilometri per scoprire il meglio della produzione italiana che avrà la sua prossima casa in Fico Eataly World, sull'area del CAAB di Bologna

Al via "Fico" Bike Tour, in bicicletta nell'Italia eccellente

di 
Fabrizio Milanesi
13 Settembre 2016

FICO Bike Tour, ovvero 1000 chilometri di bicicletta. 46, giorni, 40 tappe in altrettante aziende che hanno fatto e continuano a sostenere l’eccellenza italiana. 40 produttori che nell’autunno del 2017 faranno germogliare alle porte di Bologna un grande parco dell’agroalimentare italiano, la Fabbrica Italiana Contadina di Eataly World: FICO.
TCI patrocina l'evento e sostiene a tutto fiato il viaggio del giovane agronomo-biker Simone Greco. 

Articoli correlati:
 
Simone Greco, protagonista del FICO Bike Tour
 
Gli attori appassionati di questa avventura in bicicletta che inizia oggi sono Eataly, Touring Club Italiano e Bianchi biciclette, tutti su un’ideale “ammiraglia” a incitare il protagonista che in sella ci salirà davvero,  Simone Greco, classe 1993, specializzando in Agraria e soprattutto appassionato di cibo e due ruote.
 
Da sinistra: Lamberto Mancini, Tiziana Primori, Oscar Farinetti, Andrea Segré e Simone Greco

«Pedalerò solo, su una bicicletta essenziale che caricherò con 7-8 chili di bagaglio. Il ritmo lento della bicicletta – afferma -  si addice ai tempi  dell’agricoltura e dell’alimentazione di qualità. Se dovessi spiegare a un non addetto ai lavori cosa può essere il progetto FICO lo definirei un “mercato per persone curiose”.
 
In ogni tappa, il FICO Bike Tour offrirà allo studente-biker l’opportunità di visitare stabilimenti e laboratori di produzione, consentendo di osservare da vicino come e dove nascono i migliori prodotti italiani, apprezzarne la storia e la lavorazione. Ciascuna azienda organizzerà infatti esperienze originali per mostrare la propria arte manifatturiera prima di accedere l’anno prossimo al progetto di Fico Eataly World.
 
Scoperta, territorio, viaggio, bicicletta: un progetto di ampio respiro che il Touring Club Italiano ha voluto sposare da subito, patrocinando una narrazione in bicicletta dell’Italia più buona ed efficiente, continuando la tradizione di impegno concreto per la conoscenza, valorizzazione e promozione del buon cibo italiano, che ha espresso nella sua lunga storia di produzioni editoriali e iniziative di coinvolgimento, a partire dai suoi Soci.
 
“In questo progetto convivono le energie virtuose dell’alta formazione, dell’industria eccellente e l’entusiasmo di un giovane – afferma il direttore generale del TCI Lamberto Mancini -. Questi sono gli ingredienti che se miscelati a dovere porteranno il nostro Paese oltre la crisi. Nel progetto Fico ritroviamo gli elementi che hanno fatto grande il Touring, radici profonde e sguardo al futuro in un’idea di lentezza che non è un disvalore ma un modo di raccogliere il meglio da un viaggio”.
 
Lamberto Mancini e Simone Greco durante la presentazione del FICO Bike Tour
 
Noi ci metteremo al seguito di Simone, vi racconteremo il FicoBikeToure soprattutto ce lo faremo raccontare dalle sue parole. Ci aspettano 1000 chilometri entusiasmanti. Alé Simone, si parte.
 
Per sapere di più sul FICO Bike Tour e sul progetto FICO Eataly World vai sul sito dedicato.