Scopri il mondo Touring

A Roma si salpa per il Levante

di 
Tino Mantarro
27 Settembre 2010

Levante è un nome che basta pronunciarlo e si è già in viaggio. In viaggio con la mente nei luoghi della storia. In viaggio tra città multiculturali animate da mercanti, soldati di ventura, affaristi e viaggiatori di varia razza e provenienza. Sarà per questo che il tema della terza edizione del Festival della letteratura di viaggio di Roma è proprio “Verso Oriente, il Levante”. Un viaggio da fermi nel Mediterraneo orientale e le terre che lo circondano, partendo dall’Italia per finire con il Vicino Oriente.


Teatro della manifestazione romana, che si terrà dal 30 settembre al 3 ottobre, i giardini e il Palazzetto Mattei di Villa Celimontana. La sede della Società Geografica Italiana (che organizza il festival) in quei giorni si trasforma in una vera casa dei viaggiatori con incontri e dibattiti. Mentre al Palazzo delle Esposizioni saranno allestite la mostra Grande Venezia (carte geografiche di ieri e fotografie di oggi che abbraccia tutta l’area di influenza della Venezia di un tempo) e la rassegna cinematografica dedicata a Gabriele Salvatores, uno che da Turnè in avanti a modo suo ha sempre parlato di fughe e di viaggi.


Come sempre gli ospiti sono tantissimi: si va da Predrag Matvejevic a Umberto Galimberti; passando per gli scrittori Melania Mazzucco, Bernardo Valli ed Enrico Brizzi; il gruppo musicale dei Radiodervish; e ancora Lucio Caracciolo, Alessandro Barbero, Piergiorgio Odifreddi e l’attore/scrittore Giuseppe Cederna. Tanti e diversi i luoghi di cui si parlerà: dall’antica Alessandria d’Egitto alla cosmopolita Salonicco di inizio Novecento, passando per il Levante italiano, ovvero la Puglia. E poi Lepanto e Gallipoli, teatro di antiche battaglie che hanno segnato per sempre i rapporti di forza nel Levante Mediterraneo. E Gerusalemme, la città per eccellenza, cuore metaforico del Levante. Ovviamente al festival partecipa anche il Touring Club Italiano, che collabora alla realizzazione di due incontri: domenica 3 alle 12 ai giardini di Villa Celimontana si parlerà di bicicletta con In tandem da Oriente, anticipazione del tema del festival 2011. Mentre alle 17, sempre ai giardini di Villa Celimontana, Piergiorgio Odifreddi, Duccio Demetrio, Marcello Massenzio, Patrizio Roversi, Susy Bladi, Michel Thomas-Penette e Umberto Croppi discuterranno del tema "Viaggiare piano, pellegrini verso".


Ciliegina finale l’incontro con due personaggi che di viaggi e scrittura se ne intendono davvero: Tony e Maureen Wheeler, fondatori della collana di guide Lonely Planet. Insomma, basta leggere il programma e si è già in viaggio.



Info: qui.