Scopri il mondo Touring

Inaugurata a Palazzo Reale la mostra che espone le opere vincitrici del Premio Furla

A Milano la moda incontra l'arte

di 
Barbara Gallucci
4 Marzo 2015

La settimana della moda a Milano è in dirittura d'arrivo, ma sempre più l'impegno delle grandi case di moda italiane è rivolto verso la cultura e l'arte contemporanea in particolare. Dal 2000, per esempio, Furla, nota per le sue eccellenze nel campo della pelletteria e delle borse, ha deciso di puntare molto sugli artisti delle ultime generazioni dando vita al premio Furla. Dopo 15 anni è stata inaugurata la prima mostra collettiva che espone i lavori dei dieci vincitori fin qui premiati. A Palazzo Reale fino al 12 aprile è possibile vedere le opere in un percorso espositivo semplice, funzionale e gratuito dal titolo Growing Roots, radici che crescono.

 

CONTEMPORANEE... MENTI

«Quando abbiamo intrapreso la sfida di creare un premio per giovani artisti italiani gli obiettivi erano chiari, allora come oggi: mappare la giovane creatività attraverso un meccanismo autorevole che coinvolgesse esperti internazionali e dare ai talenti emergenti un'occasione di crescita e di visibilità in Italia e all'estero», con queste parole Giovanna Furlanetto, presidente della Fondazione Furla, racconta la nascita del premio che, nel corso delle diverse edizioni, è diventato da annuale a biennale e oggi da Bologna si sposta a Milano dove nell'anno di Expo è impossibile mancare. Tra le opere esposte le coreografie spaziali di Luca Trevisani, ma anche l'installazione sonora “Una risata di seppellirà” di Lara Favaretto, i video di Chiara Fumai e Matteo Rubbi, le enormi tavole sul corpo umano di Sissi e la Playlist di Massimo Grimaldi. Una collettiva con tante anime, tutte interessanti.

 

LA MODA SI FA STRADA

La mostra si inserisce perfettamente nel percorso culturale che molte aziende di moda stanno facendo a Milano. Dalla Fondazione Trussardi che ha invitato Agnes Denes a seminare la sua opera di arte ambientale Wheatfield, alla Fondazione Prada che, nel mese di maggio, inaugurerà il nuovo spazio espositivo progettato da Rem Koolhas, fino alle annunciate inaugurazioni anche di Armani. Lo stile e la creatività si uniscono in una sinergia che non può che essere vincente, cercando di avvicinare tutti al mondo dell'arte e riconoscendo nei grandi nomi dello stile anche un vincolo e un legame con il patrimonio artistico contemporaneo. Il meglio del Made in Italy ha mille eleganti forme tutte da scoprire.

 

Info: www.growingrootsmilano.it;

www.fondazionefurla.org