Duemila borghi in piazza, domenica, per la Festa dei piccoli comuni

Voler bene all'Italia torna il 3 giugno

di 
Renato Scialpi
31 Maggio 2012

Domenica 3 giugno 2012 tornano in piazza duemila borghi, in festa per la nona edizione di Voler bene all’Italia, la Festa dei piccoli comuni, del cui comitato promotore fa parte anche il Touring Club Italiano. Quest’anno si è scelto di puntare l’attenzione sul grave e delicato tema della vulnerabilità del territorio nel nostro Paese, soprattutto alla luce delle drammatiche vicende che – lo scorso autunno – hanno visto notevolmente colpite Liguria e Toscana. L’evento di punta è perciò dedicato a un piccolo comune della Lunigiana, Fivizzano, dove la giornata di festa vedrà la partecipazione, accanto al sindaco e ai rappresentanti della Regione e Provincia, anche degli amministratori di tutti i piccoli Comuni di questa suggestiva area di Italia.



Voler bene all’Italia non perde comunque il tratto distintivo di grande occasione di festa e conoscenza delle preziose realtà minori.
Dal Veneto alla Sicilia, infatti, sono molti gli eventi e i luoghi dove andare a curiosare in occasione della festa del 3 giugno: in Lunigiana a Fivizzano (Ms) per chi ama i sapori della terra, ancora in Toscana a Terricciola (Pi) per l’agricoltura di qualità e a Isola del Giglio (Gr) per inaugurare la Festa della Maremma, in Sicilia a Favignana (Tp) per chi ama il mare e le sue tradizioni, in Umbria a Tuoro sul Trasimeno (Pg) sulle tracce di Annibale per un turismo verde, e ancora nel Lazio a Montenero Sabino (Ri) per unire pace e sostenibilità, a San Marco dei Cavoti (Bn) in Campania dove si produce il migliore made in Italy, a Posada e Isili in Sardegna per il parco fluviale e per lo storico trenino verde, in Friuli a Pulfero (Ud) sulle tracce dell’orso e nelle Marche a San Ginesio (Mc) tra cantastorie, percorsi culturali e prodotti tipici e infine a Roccella Jonica (Rc) in Calabria e a Genzano di Lucania (Pz) in Basilicata con i comuni dell’Alto Bradano per scoprire le comunità virtuose del sud.



Partecipare alla Festa dei piccoli Comuni può diventare un forte gesto di solidarietà, acquistando ovvero un cestino di prodotti tipici della Lunigiana, a sostegno della ricostruzione della biblioteca di Aulla (Ms) distrutta nel corso della tragica alluvione autunnale che ha colpito Toscana e Liguria. Il cestino solidale sarà anche il premio dello scatto del bacio più bello, sullo sfondo di un Piccolo Comune: Più Italia, più baci è infatti il concorso fotografico riservato a chi si recherà in un piccolo comune proprio il 3 giugno, immortalando un bacio sullo scorcio più suggestivo di uno dei borghi della Penisola.


Su www.piccolagrandeitalia.it tutte le informazioni sui programmi, cestino solidale e feste presenti lungo lo stivale per domenica 3 giugno.