Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Vacanze di Natale 2013: l’austerity continua

I risultati della nostra indagine sui comportamenti degli italiani nelle prossime ferie

Vacanze di Natale 2013: l’austerity continua

di 
Centro Studi
12 Dicembre 2013

Dove andranno in vacanza gli italiani per il Natale 2013? A questa domanda cerca di rispondere il Centro Studi del Touring Club Italiano che ha attivato – dal giugno scorso – un Osservatorio per comprendere intenzioni e comportamenti di viaggio dei nostri connazionali.

 

La rilevazione sulle prossime festività – condotta dal 28 novembre al 2 dicembre scorsi e rivolta agli iscritti della newsletter Touring – ha certificato, sulla base dei quasi 2.000 form compilati, un fatto inequivocabile: la crisi morde ancora.

 

Quasi il 40% degli italiani, infatti, non si sposterà da casa e, se i motivi sono molteplici, al primo posto resta ancora la perdurante situazione economica negativa.

 

Chi avrà la fortuna partire, sceglierà prevalentemente destinazioni domestiche – tre italiani su quattro –, soprattutto montane: Trentino-Alto Adige, Lombardia e Veneto sono le regioni preferite. Chi sceglierà l’estero, opterà, invece, per Francia, Spagna e Austria. Saranno, in ogni caso, vacanze “sobrie”: per uno su tre il budget non supererà i 500 euro mentre in pochi (14%) destineranno cifre oltre i 1.500 euro.

 

Per scaricare il report completo, clicca qui.