Scopri il mondo Touring

Prolungata la mostra fotografica sul Po negli spazi della Murazzi Student Zone

Torino, la mostra Vivere il fiume prosegue

di 
Tino Mantarro
17 Novembre 2015
Il Po di ieri e il Po di oggi. La vita lungo il fiume, i paesaggi naturali e quelli umani, immagini in bianco e nero, e immagini postate su instragram. C’è tutto nella mostra “Vivere il fiume. Un ponte tra memoria e futuro”  realizzata dal Touring Club Italiano in occasione della tappa torinese di IosonoilPo, lo scorso ottobre, e adesso prolungata fino a lunedì 23 novembre.
 
Una mostra che propone un racconto per immagini tra gli straordinari scenari del Po, centrato sul rapporto fra l’uomo e il Grande Fiume, mettendo a confronto immagini storiche, dal primo Novecento agli anni Sessanta, conservate presso l’archivio del Touring Club Italiano, e immagini attuali caricate su Instagram con l'hashtag #iosonoilpo dagli utenti che hanno risposto all’invito del Tci.
 
 
IL PERCORSO DELLA MOSTRA
Lungo le centinaia di chilometri del suo corso, il Po ha legato e connotato gli uomini che abitano le sue sponde, donando loro un’identità segnata dal rapporto fra terra e acqua. L’agricoltura e la pesca, la raccolta del legno dei pioppi cresciuti lungo i suoi argini, la costruzione di ponti per riunire le rive, lo sviluppo di una via d’acqua lungo cui spostarsi, per lavoro o per turismo. E ancora, la cura che il fiume richiede ogni giorno alla sua gente: la protezione degli argini, la costruzione di paratie, la misurazione della portata dell’acqua.
 
Per informazioni.
La mostra si trova presso Murazzi student zone, Murazzi del Po 26, Torino
(aperto tutti i giorni 9-19),
ingresso gratuito