Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Milano: con il Tci per scoprire il quartiere Tortona

Continua fino a fine febbraio il viaggio nella città postindustriale

Milano: con il Tci per scoprire il quartiere Tortona

di 
Renato Scialpi
2 Febbraio 2016
Come rinasce un quartiere un tempo occupato solo da industrie? L'invito a scoprirlo arriva dal Tci che, a partire dallo scorso dicembre e fino a fine febbraio, ha proposto con la collaborazione e il contributo del Mudec-Museo delle Culture cinque appuntamenti per altrettanti itinerari di visita guidata gratuita del quartiere Tortona, il settore di città che circonda il Mudec (foto sotto) inaugurato pochi mesi fa all'interno del complesso ex Ansaldo di via Tortona.
 
UN PROGETTO PER CONOSCERE MEGLIO LA CITTÀ
Intitolato “La Milano postindustriale si apre alle Culture” il ciclo di visite organizzate dal Touring Club Italiano si propone di far conoscere meglio, a soci e non soci, un settore della città che, a partire dagli assi Settanta dell'Ottocento, per più di un secolo è stato il fulcro di importanti attività industriali grazie alla vicinanza col Naviglio Grande e con l'Olona, per quello che riguardava l'approvvigionamento d'acqua e il trasporto delle materie prime, e la ferrovia, con la stazione di Porta Genova, lo scalo merci e i binari di raccordo diretto tra le industrie e la linea Milano-Vigevano.

Importanti i nomi, Riva Calzoni, Schlumberger e Ansaldo sono solo alcune delle grandi aziende che avevano sede in riva al Naviglio Grande tra le parallele via Savona e via Tortona fin verso lo scalo S. Cristoforo. E che oggi sono state "sostituite" dai laboratori del Teatro alla Scala, dal Mudec, dalle sedi amministrative di società di revisione (Deloitte) e di multinazionali (Nestlé) e da alberghi di design.
 
 
L'ITINERARIO DEL 30 GENNAIO
Seguendo il filo conduttore dei percorsi del 12 e del 19 dicembre scorsi, il percorso del 30 gennaio prevede la visita a Ingresso nel labirinto, installazione permanente di Arnaldo Pomodoro negli spazi sotterranei dell'ex Riva Calzoni di via Solari, in collaborazione con la Fondazione Arnaldo Pomodoro. Tappa successiva, l'hotel NHow, ex edificio industriale sede della General Electric oggi trasformato, su progetto di Daniele Beretta, in un avveniristico albergo arredato dall’interior designer Matteo Thun che, nella sua articolazione, ridefinisce il concetto stesso di ospitalità in uno spazio espositivo.
Prenotazioni dal 25 gennaio (vedi sotto).

L'ITINERARIO DEL 6 FEBBRAIO
Il quarto itinerario è in programma sabato 6 febbraio e sarà dedicato all'area ex Ansaldo e alla genesi del Mudec, con presentazione del progetto, dell'allestimento e del percorso museografico del Museo delle culture. Distribuito su 17mila metri quadri dell’ex complesso industriale dell’Ansaldo acquistato dal comune di Milano nel 1990, il Mudec è uno spazio “leggero” non monumentale, cui si accede non direttamente dalla strada, ma attraverso un cortile. 
Prenotazioni dal 1 febbraio (vedi sotto).

L'ITINERARIO DEL 18 FEBBRAIO
Giovedì 18 febbraio, invece, a concludere il ciclo di visite sarà un itinerario dedicato alla riqualificazione delle architetture e che toccherà i Laboratori del Teatro alla Scala e le sedi delle società Nestlé e Deloitte.
Prenotazioni dal 12 febbraio (vedi sotto).
 
INFO
Le visite guidate, della durata di circa due ore, si svolgeranno il pomeriggio in gruppi; partenza alle ore 15; la partecipazione è gratuita su prenotazione; posti limitati.
Info e prenotazioni: ProntoTouring, tel. 840.888802.