Scopri il mondo Touring

Il relaix et chateaux è rinato dopo il terremoto del 2016 anche grazie all’eccellenza del ristorante del Buon Ricordo “Vespasia”

L’hotel dell’anno 2017 è l’umbro Palazzo Seneca

di 
Fabrizio Milanesi
22 Agosto 2017
 “Un atto di amore per il territorio, un gesto di coraggio e voglia di riscatto della famiglia Bianconi che fa impresa a Norcia dal 1850, da sei generazioni”. L’Unione dei ristoranti del Buon Ricordo sottolineava così sul suo sito la riapertura di un luogo storico per l’accoglienza della regione umbra, colpita dal terremoto dell’ottobre 2016. Nell’hotel di Palazzo Seneca allora era anche il momento della presentazione del nuovo chef del ristorante Vespasia, Valentino Palmisano, secondo la rivista Arbitre uno dei dieci migliori chef italiani all’estero.
 
Una creazione dello chef del Vespasia, Valentino Palmisano

Oggi la sfida nella sfida è stata vinta. Il Relais & Chateaux Palazzo Seneca di Norcia è l’Hotel dell’anno 2017. La struttura di proprietà della famiglia Bianconi, albergatori e ristoratori dal 1850, ha ricevuto l’ambito riconoscimento internazionale «Best of the Best Award» durante la 29° edizione della conferenza «Virtuoso Travel week» a Las Vegas.
 
Virtuoso è il network mondiale che rappresenta il meglio del meglio nel turismo di lusso e le nomination vengono definite dai collaboratori di Virtuoso Life, il magazine del network, che raggiunge più di 200.000 viaggiatori. La scelta dei vincitori è stata affidata a più di 11.400 consulenti di viaggio in tutto il mondo.
 
Il dehor di una junior suite di Palazzo Seneca

IL PREMIO HOTEL OF THE YEARS
Riconosce un hotel “icona” che racchiude al suo interno, oltre all’eccellenza nell’ospitalità di lusso, anche l’essere fulcro per un cambiamento positivo nella comunità locale.  “Consideravamo una vittoria già la nomination di Palazzo Seneca - ha dichiarato con emozione Federico Bianconi, uno dei titolari -. Vincere è un sogno per noi e per tutta la comunità di Norcia, ancora provata dal sisma del 2016”: un esempio di coraggio e passione per molte strutture che provano a rinascere nei luoghi (da oggi purtroppo anche Ischia) feriti dai terremoti negli ultimi anni. 
 
La sala del Vespasia
 
SUL WEB
 
I tetti sotto il cielo di Norcia