Scopri il mondo Touring

Il Tci aderisce alla campagna di Caterpillar

Il Touring s’illumina di meno

di 
Tino Mantarro
17 Febbraio 2012

Alle volte è giusto oscurarsi un po’. Avere meno visibilità e fermarsi a riflettere quanta energia serva davvero e quanta venga sprecata inutilmente in ogni istante della nostra vita. Anche quest’anno il Touring Club Italiano ha deciso di aderire a M’illumino di meno, la campagna di sensibilizzazione energetica lanciata dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Radio2 Rai. Dalle 18 di oggi, 17 febbraio, fino a domani mattina il Touring spegnerà le luce esterne della sua sede di corso Italia 10 a Milano (nella foto a fianco, prima e dopo) invitando tutti i suoi soci a fare lo stesso a casa propria.



Perché è giusto spegnere le luci? Facciamo due calcoli aiutati dalle stime di Altroconsumo. Se ogni sera lasciamo accidentalmente accese le luci del nostro ufficio illuminato con due lampade al neon per tutta la notte, e da veri distratti seriali lo facciamo per trecento volte l’anno, consumiamo circa 520 kWh/anno. In questo modo sono emessi inutilmente più di 200 chili di anidride carbonica per ogni stanza. Per compensare questo inquinamento si dovrebbero piantare (e aspettare che crescano)  6 alberi. Non solo: c’è anche un costo economico. La disattenzione seriale ci costa 95 euro l’anno. Spegnere la luce nulla più che un secondo, invece.



Ma l’azione di oggi rimane un simbolo fine a se stesso se non si adeguano quotidianamente i propri comportamenti a uno stile di vita ecologico e sostenibile.

Come fare allora per “illuminarsi di meno” ogni giorno?

Ecco il decalogo stilato da Caterpillar, buone abitudini quotidiane per risparmiare energia.



1. spegnere le luci quando non servono

2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici

3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria

4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola

5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre

6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria

7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne

8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni

9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni

10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.



Per maggiori informazioni consultare il sito di Caterpillar.


 


Ed ecco il filmato realizzato durante la scorsa edizione di Mi illumino di meno.