Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Il Premio Touring ai prodotti tipici toscani

Il corpo consolare Tci della Toscana assegna il riconoscimento alle produzioni dop e igp della regione

Il Premio Touring ai prodotti tipici toscani

di 
Renato Scialpi
22 Dicembre 2014
Sono i prodotti dop e igp della Toscana i protagonisti della quindicesima edizione del Premio Touring assegnato annualmente dai consoli della Toscana a realtà artistiche, ambientali, produttive, culturali e sociali tipiche del territorio. Il riconoscimento - in forma di targa - è stato consegnato dal corpo consolare toscano del Tci a Gianni Salvadori, assessore all’Agricoltura della Regione Toscana, e a Sara Nocentini, assessore alla Cultura, Turismo e Commercio, venerdì 19 dicembre alle 11, nel corso di una cerimonia nella sala delle Collezioni di palazzo Bastogi, sede della Regione, alla presenza dei rappresentanti dei consorzi e delle associazioni di tutela dop e igp.

I prodotti premiati sono: agnello del Centroitalia igp (Arezzo), olio extravergine di oliva Chianti classico dop (Firenze), olio extravergine di oliva Seggiano dop (Grosseto), vitellone bianco dell’Appennino igp (Livorno), farina di neccio della Garfagnana dop (Lucca), lardo di Colonnata igp (Massa Carrara), olio extravergine di oliva toscano igp (Pisa), fagiolo di Sorana igp (Pistoia), cinta senese dop (Prato), panforte di Siena (Siena). Di seguito maggiori dettagli sul Premio e sugli eventi in programma, provincia per provincia, per la consegna dei riconoscimenti ai differenti consorzi di tutela della Toscana.
 
Clicca qui per il programma di dettaglio degli eventi di Premio Touring 2014.