Scopri il mondo Touring

Presentata a Roma la nuova Guida blu Tci-Legambiente 2014

Il mare più bello d'Italia

di 
Luca Bonora
30 Giugno 2014

È una Guida Blu totalmente rinnovata nella grafica e nei contenuti quella che racconta le migliori località costiere italiane del 2014, che hanno saputo coniugare, con successo, turismo e sostenibilità. Curata come sempre da Legambiente e dal Touring Club Italiano, la guida, dal titolo Il mare più bello, è stata presentata questa mattina a Roma dal presidente Tci Franco Iseppi e dalla direttrice generale di Legambiente Rossella Muroni insieme ai sindaci delle località premiate con 5 vele, il voto massimo assegnato da Legambiente.
«Come tutti gli anni - ha affermato Franco Iseppi, – la presentazione della Guida Blu inaugura la stagione balneare. Quest’anno la nostra guida migliora e si arricchisce mantenendo salde le caratteristiche che in 14 anni l’hanno resa una pubblicazione affidabile: attenzione all’ambiente, alla sostenibilità e valorizzazione delle buone pratiche. Alla tradizione delle “vele” della Goletta Verde si aggiungono, tra le novità grafiche, informazioni utili che soddisfano le esigenza dei turisti moderni mantenendosi fedele alla filosofia del viaggio che il Touring Club Italiano da 120 anni promuove.”

 

Leggi anche i nostri consigli per le vacanze 2015:

dove andare al mare in Italia questa estate?

 

PIU' FOTOGRAFIE, PIU' ITINERARI
Sono state infatti aggiunte informazioni sulla qualità dei territori, foto più belle e più grandi, tanti consigli pratici, ma la principale novità è l’accorpamento delle località e dei comuni costieri in 35 comprensori turistici, aree geografiche che tengono conto di un’offerta turistica omogenea e meno dei confini amministrativi. Ogni comprensorio si apre con un’intervista a un personaggio del mondo associativo, della cultura o dello spettacolo che vive o conosce quel territorio e che prende per mano il lettore per condividere i propri segreti. Altra novità importante: per ogni zona balneare si propone un itinerario nell'entroterra, alla scoperta di località come le Bandiere arancioni Tci.

Quest’anno sono 14 le località marine dove sventolano le 5 vele: Castiglione della Pescaia (Gr), Pollica-Acciaroli-Pioppi (Sa), Posada (Nu), Ostuni (Br), San Vito Lo Capo (Tp), Vernazza (Sp), Otranto (Le), Melendugno (Le), Baunei (Og), Bosa (Or), Maratea (Pz). New entry sono Domus De Maria (Ca) e Roccella Jonica (Rc), prima località calabra a raggiungere il massimo dei voti. Per le isole minori, il prestigioso riconoscimento va a Santa Marina Salina (Me). Il primo comprensorio turistico è il Golfo di Orosei, Ogliastra e Baronia in Sardegna.
«Le località premiate con le 5 vele da Legambiente rappresentano l’eccellenza dei distretti del nostro territorio costiero – ha dichiarato Angelo Gentili, responsabile turismo Legambiente –. La qualità che fa la differenza e che traccia le linee guida di ciò che dovrebbe rappresentare il futuro del nostro comparto turistico, capace di garantire occupazione e rilancio dell’economia.»

 

ANCHE SU FACEBOOK
Quest’anno, poi, la Guida Blu Il mare più bello diventa anche social. Tutte le novità, gli approfondimenti, gli appuntamenti saranno disponibili sulla pagina facebook dedicata ilmarepiùbello, che si propone come punto di riferimento per tutti coloro che amano le coste italiane.
Scopri qui la Guida Blu Tci-Legambiente Il mare più bello.