Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • I Viaggi del Club: Stati Uniti, Polonia, Russia e Belgio

I Viaggi del Club: Stati Uniti, Polonia, Russia e Belgio

5 Maggio 2015

I Viaggi del Club, dedicati ai Soci del Touring Club Italiano, colgono l’essenza di ogni destinazione, svelandone la storia, l’arte, la natura, e l’ambiente umano, e rendendo partecipe il viaggiatore della cultura del luogo. Selezionati con attenzione, rappresentano un’esperienza unica con itinerari originali.

Ecco le prossime proposte per i Soci:

 

Stati Uniti, 26 giugno-5 luglio - Le origini della Nazione

Nel 1620, la nave Mayflower trasporta fino alle coste del Massachusetts un centinaio di persone, alcune delle quali in fuga dalle persecuzioni religiose. E’ il prologo di un grande racconto. Un seme di libertà, piantato nel suolo americano, che mette le radici e si rafforza fino ad una delle date storiche più importanti per il mondo moderno : 4 luglio 1776. Quel giorno il Congresso approva la Dichiarazione di Indipendenza di tredici colonie inglesi che decidono di staccarsi dalla madrepatria. Seguono avvenimenti di grandissima rilevanza storica che coinvolgono le città toccate da questo itinerario. Boston, antica e tradizionale, ma anche giovane e vivace, colta e divertente. Orgogliosamente diversa da tutte le altre metropoli USA. New York che, fin dalla sua nascita, si crea la fama di “centro nevralgico”, sempre in movimento, ma dal fascino immutabile. Philadelphia, la prima capitale, dove fu approvata la Costituzione per cedere poi il ruolo a Washington, la città più potente del mondo, con la sua vita pubblica sempre sotto i riflettori, ma che concede nel privato l’essenza del buon vivere. Vi proponiamo questo viaggio all’insegna della libertà. Gli spostamenti da città a città verranno effettuati in treno, mentre non ci sarà alcun orario prestabilito per le visite. Queste verranno organizzate in loco dal vostro accompagnatore tenendo anche conto dei vostri interessi.

 

Polonia, 5-12 luglio - Le strade della storia

La Polonia ha una storia travagliata e gloriosa. Questo Paese, affacciato sul Baltico, ha città belle, ricche di arte e cultura ed inoltre si caratterizza per una forza d’animo invidiabile ed una costante voglia di rinascere. Non c’è dubbio che al rafforzamento dello spirito polacco contribuisca anche la profonda religiosità di questo popolo cui la Chiesa locale è stata vicina anche nei periodi più bui. Non a caso molti capolavori architettonici della Polonia sono di carattere religioso.In otto giorni, vi porteremo a conoscere le maggiori attrattive del Paese. Varsavia, ricostruita quasi completamente dopo la seconda guerra mondiale, oggi appare dinamica e moderna, ma è riuscita a conservare le sue tradizioni. Il castello di Malbork, la più grande fortezza gotica d’Europa. Danzica, sulla costa del Baltico, con un centro storico notevole. Czestochowa, famosa per il monastero dei Paolini, con il misterioso quadro della Madonna Nera. Cracovia, una delle città più belle d’Europa, capace di far convivere un’atmosfera medievale con la vivacità odierna; una città ricca d’arte e di cultura, famosa anche per le più antiche ed incredibili miniere di sale del mondo, oltre che per Auschwitz-Birkenau, pagina aperta su una storia che non deve mai essere dimenticata. 

 

Russia, 19-26 luglio - Mosca e San Pietroburgo: bellezze a confronto

La conoscenza della Russia non può prescindere da Mosca e San Pietroburgo. Le storie e gli stili sono diversi, ma per entrambe le città il termine bellezza suona quasi riduttivo. Mosca è enorme, tumultuosa, indecifrabile. Una città di carattere, abituata al potere, con le sue diverse declinazioni, a seconda dell’epoca vissuta. Nel corso dei secoli, ha accumulato un notevole patrimonio architettonico e, grazie ad una grande energia creativa, ha periodicamente saputo migliorarsi, tanto che qui anche i magazzini e la metropolitana sono opere d’arte. San Pietroburgo, creata dal nulla per volontà di una sovrano assoluto, è rimasta la solenne capitale imperiale, nei cui palazzi estivi gli zar Pietro e Caterina vivevano in un lusso esuberante. La città ha più volte cambiato nome (i russi la chiamano affettuosamente “Piter”), ma è immutabile nel suo fascino fiabesco, con la struggente bellezza dei suoi viali e delle cupole dorate delle sue chiese. Un luogo dove anche il divertimento è considerato un’espressione artistica.

 

Belgio, 24-28 luglio - Impronte d'arte

Un viaggio che ci porta a conoscere la Vallonia, una piccola regione tra le più verdi dell’Europa, ricca di storia e cultura, con un importante passato. Dalla capitale Bruxelles, città avvincente, da sempre cosmopolita, ci dirigiamo a Mons, Capitale Europea della Cultura 2015, che unisce splendidamente passato, presente e futuro. Faremo tappa a Tournai, antica capitale dei Merovingi, “maestosa e nobile”, ed a Namur, con un ritmo di vita lento e tranquillo che rende la città particolarmente piacevole. Saremo infine colpiti da Liegi, un tempo feudo del Sacro Romano Impero, oggi città piena di atmosfera e di vivacità. Allegra ed esuberante.

 

Sei pronto a scoprire il mondo? 

Associati al Touring con la quota speciale per Expo a 39€ e parti insieme a noi con I Viaggi del Club!

 

Per maggiori informazioni www.viaggidelclub.it