Scopri il mondo Touring

Parti con noi! Itinerari straordinari ed esperienze speciali

I Viaggi del Club di febbraio 2018: India, Birmania e Brasile

3 Ottobre 2017
Dove vi portiamo in viaggio a febbraio 2018? Ecco una selezione dei Viaggi del Club, che sono affidati all’esperienza e alla competenza del Quality Group, una delle realtà più conosciute e di prestigio nel panorama italiano dei tour operator.
 
Ricordiamo che il catalogo dei Viaggi del Club 2017 è online e presso tutte le agenzie di viaggi: si tratta di 80 viaggi, alla scoperta di quattro continenti e di un numero incredibile di Paesi, tutti di alto profilo culturale e con un approccio alle destinazioni pensato per chi ama conoscere il mondo nelle sue tante sfaccettature. Sono garantiti, nella maggior parte dei casi, accompagnatori dall'Italia e guide locali di lingua italiana.

IL NUOVO CATALOGO 2018
Ma attenzione! Da luglio è disponibile anche il catalogo dei Viaggi del Club 2018! Potrete così programmare anche a lunga distanza le vostre prossime esperienze. Scoprite subito tutte le destinazioni!
 
Nel catalogo 2018 è stata introdotta una nuova formula di viaggi, la Flexi, che prevede tour flessibili e adatti alle esigenze di mercato, con la presenza di guide locali sul posto.
 
I viaggi Flexi affiancano i viaggi Classic (itinerari ad alto contenuto culturale con partenza dall’Italia a data fissa e con accompagnatore esperto), i Viaggi Evento (studiati per vivere delle esperienze uniche e talvolta irripetibili in occasione di tradizioni, festività o eventi) e gli Smart (pensati per chi desidera muoversi in modo più disinvolto, personalizzando le visite secondo i propri gusti e interessi).
 
Per programmare la vostra prossima scoperta ecco tre magnifici itinerari del catalogo 2018: India, Birmania e Brasile. Molti altri, anche nello stesso periodo, li trovate sui cataloghi!
 
INDIA HERITAGE - I viaggi Flexi
Partenza 19 febbraio 2018; 12 giorni/10 notti. Altre partenze in marzo, aprile, agosto e ottobre. 
 
Non tutti sanno che nel Rajasthan, lo Stato indiano a ovest di Delhi, si può dormire in magnifiche haveli, antiche e ricche case sapientemente restaurate e convertite in dimore di charme. È uno spettacolo per gli occhi, ma non solo: spesso gli stessi proprietari accolgono i turisti con grande premurosità e cordialità, aggiungendo al soggiorno un elemento raro: quello dello "sentirsi a casa". 

Nel tour indiano proposto nel catalogo 2018 si dorme in molte di queste dimore di charme; ed è già un punto di forza che lo contraddistingue da altri itinerari simili. Ma ce ne sono molti altri: la visita di forti stupendi ai bordi del deserto, con escursioni in jeep; l'esplorazione di templi inusuali, come quello delle scimmie di Galta e quello dei topi a Deshnoke; una gita in risciò a Jaipur, la città rosa, famosa per il Palazzo dei Venti; un percorso in treno (esperienza tipicamente indiana!); e un safari nel parco di Ranthambore per ammirare cervi, pavoni, scimmie e, se si è fortunati, sua maestà la tigre.

E il Taj Mahal? C'è anche quello, non temete: una tappa classica ma imperdibile, così come la città sacra di Fathepur Sikri e le tante storie della capitale Delhi. Questa partenza di febbraio, tra l'altro, permette anche di partecipare alla fiera del bestiame di Pushkar, una delle più straordinarie del mondo, paradiso per i fotografi e per chi ama le esplosioni di colore, rumore, polvere. Da non perdere, anche perché le tariffe sono davvero alla portata di tutti! 
 
 
BIRMANIA E LE ETNIE DELLO SHAN - I viaggi Classic
Partenza 19 febbraio 2018; 11 giorni/8 notti. Altre partenze in novembre.
 
Birmania (Myanmar). Un Paese che soltanto recentemente si è aperto al turismo e si è reso accessibile ai viaggiatori. Ma non per questo un Paese difficile da esplorare, anzi: la gente è cordiale e sorridente, le infrastrutture sono buone, il cibo è ottimo. E le meraviglie da vedere innumerevoli - contate che la Birmania è grande due volte l'Italia!

L'itinerario "Classic" porta alla scoperta di molte zone del Paese. Ci sono le città imperdibili, a partire da Yangon, con visita della Shwedagon Pagoda, simbolo del credo buddista, e da Mandalay, capitale dell’ultima monarchia birmana. Ci sono i templi più famosi del Paese, quelli di Bagan, l'antica capitale e culla della cultura birmana. E poi ci sono i luoghi meno noti, dove vivere esperienze irripetibili: il fiume Irrawaddy, su cui si naviga tra templi e pagode; il monastero di Mahagandayon ad Amarapura, dove si possono vedere centinaia di monaci consumare il loro pasto in silenzio; il Ponte di U Bein, il più lungo ponte realizzato in legno tek.

Il tour prevede anche vari momenti di contatto con le popolazioni locali. Sulle sponde lago Inle si visiterranno le varie tribù che abitano nella zona, tra cui quella delle donne giraffa; ed è organizzato un pernottamento al villaggio di Yandabo, famoso per le sue terracotte, dove si potrà osservare da vicino la vera vita di un paese tipico birmano situato sulle sponde del fiume Irrawaddy: un momento di autenticità da portare a casa. 

Come per l'India, i prezzi sono ancora bassi: approfittatene!

 
BRASILE, IL FASCINO TROPICALE DEL NUOVO MONDO - I viaggi Classic
Partenza 25 febbraio 2018; 13 giorni/10 notti. Altre partenze in aprile e ottobre.
 
Il Brasile è un mondo, non lo si può esplorare con un unico viaggio. Eppure, questo itinerario di tredici giorni riesce a condensare moltissime meraviglie diverse tra loro: dai capolavori artistici agli spettacoli naturali (peraltro poco conosciuti), passando per le tradizioni e i modi di vita che rendono il più grande Paese dell'America latina uno dei più interessanti al mondo.
 
Dove porta il tour "Classic", dunque? Innanzitutto a Rio de Janeiro, una di quelle città che almeno una volta nella vita bisogna visitare, se non altro per gli straordinari panorami che offre: il contesto naturale in cui è inserita è talmente unico... Quando salirete sul Corcovado rimarrete a bocca aperta e non vorrete più smettere di scattare fotografie! Poi si entra nel Minas Gerais, che noi italiani conosciamo molto poco ed è invece ricchissimo di capolavori d'arte e cultura: la città di Ouro Preto (belle architetture), il Santuario del Bom Jesus de Matosinhos (realizzato dal "Michelangelo brasiliano"), il centro di Tiradentes (vivace atmosfera coloniale).

Ma quasi non c'è tempo di abituarsi alle atmosfere coloniali che il tour prosegue con un volo per Sao Luis, nella parte settentrionale del Paese: ed ecco che la natura si fa prorompente ed emozionante. Il Parco dei Lencois Maranhenses è incredibile: pensate a lagune di acqua dolce e cristallina in mezzo a dune di sabbia bianca che arrivano fino a 40 metri di altezza. Un'escursione sul fiume per vedere i macachi... e via per le ultime due città, totalmente diverse da quelle precedenti: Salvador Bahia, che viene visitata con cura, anche con l'esperienza del “candomblé” e l'incontro con una scuola primaria dove si studiano la lingua Yoruba, le proprietà spirituali e medicinali delle piante sacre oltre ai normali studi accademici; e Cachoeira, ricchissima di edifici coloniali in stile barocco. Vi è venuta voglia di partire? 
 
 
INFORMAZIONI
Tutte le informazioni sugli itinerari 2017 e 2018, compresi i costi e vari altri dettagli, sono sul sito dei Viaggi del Club, dove sono sfogliabili anche i cataloghi.

Ricordiamo che per partecipare a un Viaggio del Club è necessario associarsi al Touring Club Italiano e che tutti i viaggi sono prenotabili presso Punti Touringagenzie di viaggio succursali e l'intera rete agenziale italiana.