Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Herity premia le Bandiere arancioni del Tci

Oggi a Firenze la consegna del riconoscimento alle iniziative culturali d'eccellenza

Herity premia le Bandiere arancioni del Tci

di 
Renato Scialpi
4 Dicembre 2014
La cornice, a dir poco prestigiosa, è quella della Sala del Cenacolo del complesso di S. Croce a Firenze. Qui alle 18.30 di oggi sarà attribuito il premio internazionale Herity alla cultura all'iniziativa Bandiere arancioni del Tci di certificazione della qualità turistico-ambientale di oltre 200 borghi dell'entroterra della Penisola e al Touring Club Italiano.

Ritira il riconoscimento Marco Girolami, direttore strategie territoriali del Tci. Il presidente del Touring, Franco Iseppi, presente alla premiazione sottolinea come  «Bandiere arancioni si distingue per il suo orientamento costante alla qualità delle offerte e dei prodotti. Le comunità che fanno parte della rete devono operare a beneficio sia dei cittadini sia dei viaggiatori. È un progetto che si sviluppa in completa coerenza con la storia ed i valori del Touring: è volto a costruire insieme alle comunità locali uno sviluppo turistico sostenibile e valorizza l’autenticità dell’esperienza di viaggio».

La cerimonia si svolge nel quadro della Conferenza internazionale Herity 2014, dal titolo “I Servizi per la Cultura: strategie per una visita di qualità. Politiche, buone pratiche, esperienze per la gestione dei servizi al pubblico nei luoghi di cultura, in corso dal 4 al 6 dicembre a Firenze.

Info: www.herity.it e www.bandierearancioni.it.