touringclub.it

Due settimane tutte dedicate alla bicicletta. E 30 comuni coinvolti

Divertimento a due ruote

di 
Renato Scialpi
17 Luglio 2012

Due settimane tutte dedicate alla bicicletta, tra la fine del Giro d'Italia e il clou del Tour de France. È la proposta, che giunge a conclusione il 18 luglio, di Millebici in Monferrato, iniziativa che è un invito all'aggregazione su due ruote, familiare o in gruppi di amici e di sportivi.



La kermesse ciclistica più lunga d'Europa ha come parola d'ordine: divertirsi. Con il ciclismo amatoriale e quello di tendenza, dal polo bike alla pedalata enogastronomica, dalla gara di mountain bike in notturna alla manifestazione per sole donne, alla ciclopioneristica Maglia nera ispirata alle gare di fine Ottocento, con un circuito di 300 chilometri di sterrato da percorrere in otto ore con partenza all'alba...



Due settimane di appuntamenti per famiglie, giovani e giovanissimi, ma anche turisti appassionati di enogastronomia, amanti del viaggiare lento e del paesaggio, appassionati di cimeli. Questi ultimi esposti nella cornice di villa Vidua di Conzano (Al), visitabile dalle 15 alle 19. Ma anche l'occasione per riflettere sul ruolo delle due ruote come strumento per un futuro migliore, grazie a due convegni: il primo dedicato al rapporto tra il ciclismo giovanile e lo sport professionistico, l'altro su turismo in bicicletta e sostenibilità ambientale.



Nei fatti: l'invito di oltre trenta comuni del Monferrato, riuniti in consorzio, a visitare un territoro ricco di attrattive sportive, culturali ed enogastronomiche avendo come fil rouge l'amore per la bicicletta. Sia durante lo svolgimento di Millebici sia nel corso di tutto l'anno.



Info: tel. 0131.947481 e qui.