Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Biella e il Biellese protagonisti di Tesoro Italia

Tre appuntamenti per un weekend di ri-scoperte, tra il capoluogo e il suo territorio

Biella e il Biellese protagonisti di Tesoro Italia

di 
Renato Scialpi
17 Giugno 2015
Biella e il suo territorio sotto i riflettori – in parte anche letteralmente – in questo finale di settimana, nell'ambito dell'iniziativa Tesoro Italia, il patrimonio negato. Su iniziativa del Club di territorio di Biella, con l'apporto del console Tci Carlo Bozzalla Pret e dei volontari Touring, da venerdì a domenica sono in programma tre eventi di grande interesse.
 
VENERDÌ ALL'OPERA
Si parte venerdì 19, alle ore 21, con la messa in scena del melodramma Adelina di Pietro Generali al Teatro sociale di Biella. L'occasione per riportare alle luci della ribalta – a 205 anni dalla prima rappresentazione – quello che è stato il melodramma più rappresentato in Italia nel primo cinquantennio del XIX secolo per poi scomparire nelle nebbie dell'oblio. Oblio che nel tempo ha avvolto anche Pietro Generali, di famiglia biellese, educato alla musica a Santa Cecilia a Roma, autore di ben 57 opere e a suo tempo celebrato per la ricca orchestrazione e l'inusuale ricchezza armonica.
Biglietto ridotto per soci Tci (18 euro platea e palchi, 12 euro galleria e loggione); prevendite e prenotazioni: Università Popolare Biellese, via Delleani 33/d, Biella.
 
SABATO IN MOSTRA
Si inaugura sabato 20, alle 17, alla Cantina di Crono all’interno del Ricetto di Candelo (Bi) la tappa biellese della mostra itinerante Tesoro Italia, ideata dal Touring per difendere l'eredità culturale italiana e accendere i riflettori sul “patrimonio negato” del nostro Paese, presentando 52 luoghi di grande valore culturale e turistico chiusi al pubblico o accessibili solo in rare occasioni. Ingresso gratuito.

DOMENICA VISITE GUIDATE
Si inserisce nell'ambito delle iniziative legate a Tesoro Italia, domenica 21, l’itinerario di visita I Luoghi di Sebastiano Ferrero nel Biellese: prelati, falsari e contadini che permette, in tre turni di visita (ore 11, 15 e 16.30), di riscoprire la chiesa di S. Pietro e il castello a Benna, il Ricetto di Candelo e il Palazzo dei Principi di Masserano alla luce della storia di questo illustre personaggio del Rinascimento, figura chiave nell’Europa di inizio ’500 che lasciò notevolissime testimonianze nella città natale e nei territori a lui infeudati.
Biglietto ridotto per soci Tci (3 euro per ciascun sito).  

Info: biella@volontaritouring.it