Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Appuntamento a Roma per parlare di Via Francigena del Sud

Una guida firmata Touring Editore per chi vuole mettersi in cammino

Appuntamento a Roma per parlare di Via Francigena del Sud

di 
Barbara Gallucci
25 Giugno 2013

In principio fu Sigerico, vescovo di Canterbury che, nel decimo secolo, dalla natìa Inghilterra si mise in cammino per raggiungere Roma a piedi. Circa 1600 chilometri che percorse in 79 tappe ben descritte nel suo diario, oggi facile e comoda ispirazione per i pellegrini moderni che ne vogliano ripercorrere i passi attraverso l'Europa. Ma gli itinerari sulle tracce della fede sono tanti, complessi, ancora da scoprire. Certo, ci sono quelli diventati famosi come il Cammino di Santiago di Compostela, ma ne esistono anche altri, meno battuti, per ora, ma non per questo meno affascinanti.



Chi volesse puntare proprio sull'originalità senza rinunciare alla bellezza del paesaggio e all'impresa può andare oltre Sigerico e mettersi sulle tracce di chi, da Roma puntava alla Terra Santa (e viceversa), facendo il percorso dalla capitale a Brindisi a piedi, prima di imbarcarsi per il Medio Oriente. Ottimo strumento per mettersi in marcia la nuova pubblicazione di Touring Editore La Via Francigena del Sud. Un percorso di 700 km da Roma a Brindisi. 



Per scoprirne contenuti e anticipazioni basta partecipare alla presentazione che avverrà giovedì 27 giugno presso l'Associazione Civita di Roma (Sala Gianfrano Imperatori, piazza Venezia 11), alla quale saranno presenti Albino Ruberti, Segretario Generale dell'Associazione Civita, Bruno Socillo, Direttore di RadioRai, Emmanuele F.M. Emanuele, Presidente Fondazione Roma, Lidia Ravera, Assessore alla Cultura della Regione Lazio e Silvia Godelli, Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia.



Non potrà mancare il Presidente del Touring Club Italiano Franco Iseppi, che avrà modo di presentare il volume che fa comunque parte di un progetto più ampio di valorizzazione di un percorso ancora poco conosciuto, ma che merita lo stesso ineteresse e rispetto di altri. Non fosse altro per la straordinarietà dei paesaggi che attraversa, davvero fuori dai luoghi comuni.