Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Aperti per Voi: ecco i tre siti "inaugurati" nel 2016

A Torino, Mantova e Reggio Calabria, grazie al contributo dei Volontari del Touring Club Italiano

Aperti per Voi: ecco i tre siti "inaugurati" nel 2016

4 Luglio 2016

I weekend estivi possono essere una buona scusa per andare a visitare i luoghi Aperti per Voi: 69 siti in 27 città italiane che i Volontari del Touring Club Italiano tengono aperti per i cittadini e i turisti. L'iniziativa Aperti per Voi, partita nel 2005, ha finora registrato un grandissimo successo: in undici anni, sono otto milioni i visitatori dei vari siti dislocati in 13 regioni italiane. 

Nel 2016 alla già fitta lista di palazzi, chiese, cripte, giardini, monumenti vari si sono aggiunti tre luoghi prestigiosi: eccoli in dettaglio. Potrebbero essere la destinazione ideale mentre siete in vacanza o avete voglia di un finesettimana alternativo rispetto al mare o alla montagna. Vi ricordiamo che potete trovare tutti i dettagli dell'iniziativa e l'elenco dei luoghi Aperti per Voi alla pagina www.touringclub.it/apertipervoi

TORINO, I GIARDINI REALI
A marzo è stato riaperto il nucleo più antico dei Giardini Reali di Torino. Progettati da André le Nôtre, architetto di fiducia di Luigi XIV e creatore del parco della reggia di Versailles, i giardini risalgono all'epoca di Emanuele Filiberto, il re che definì Torino capitale del suo ducato: per realizzarli ci si ispirò alle maggiori regge d'Europa, alle ville medicee e alle residenze francesi.

Il ripristino dell'area perfeziona il progetto dei Musei Reali, ora “ricuciti” dai giardini: non solo ne sono parte integrante, ma completano anche l’offerta culturale dei Musei stessi; con l'apertura dei Giardini Reali l'accesso alla Galleria Sabauda che non avviene più da via XX Settembre, ma proprio attraverso i giardini.

I Volontari del Touring Club Italiano per il patrimonio culturale accolgono i visitatori nei Giardini Reali dal giovedì alla domenica, dalle 9 alle 19. Maggiori informazioni sulla nostra notizia dedicata

 
MANTOVA, SANT'ANDREA
Sempre a marzo i Volontari del Touring Club Italiano sono entrati in una delle più insigni testimonianze del rinascimento italiano: la basilica di S. Andrea a Mantova. Un capolavoro d'architettura sulla cui paternità gli esperti dibattono circa l'entità del contributo di Leon Battista Alberti rispetto a quello di Luca Fancelli, che operò sulla base di un modello ligneo fornito da Alberti stesso. La basilica è tra i più noti e frequentati monumenti di quella che quest'anno è la Capitale italiana della cultura.

Proprio il grande flusso di visitatori, in particolare nel finesettimana, è il motivo che ha ispirato il nuovo intervento dei volontari Tci per il patrimonio culturale che provvedono a mantenere accessibile la basilica di S. Andrea anche il sabato e la domenica nella fascia oraria dalle ore 12 alle 15, finora invece oggetto di chiusura meridiana. L'attività in S. Andrea dei volontari Tci si affianca al garantire l'accessibilità della basilica palatina di S. Barbara. Maggiori informazioni nella nostra notizia dedicata.

 
REGGIO CALABRIA, NECROPOLI ELLENISTICA
A partire da maggio, i Volontari Touring per il patrimonio culturale garantiscono l'accesso alla necropoli ellenistica di Reggio Calabria. Scavata in occasione della costruzione dell’edificio del museo nazionale ("riaperto" contemporaneamente alla necropoli), ospita alcune preziosissime tombe che si trovano in un vano sotterraneo localizzato sotto l’attuale via Romeo e accessibile proprio dal pianterreno del museo.

Fu infatti nell’area dell’odierna piazza De Nava (il museo è al civico 26) che a suo tempo furono rinvenute un centinaio di sepolture; in fase di sistemazione finale fu deciso di conservarne in situ solo una selezione, tra cui una tomba a camera, per illustrare le diverse tipologie utilizzate dai reggini d’età ellenistica (tra il IV e il II sec. a.C.).

Grazie alla generosa disponibilità dei volontari Tci per il patrimonio culturale, lo spazio in cui sono conservate le tombe ellenistiche è aperto al pubblico tutte le domeniche dalle 9.30 alle 13.30. Maggiori informazioni sulla nostra notizia dedicata.